WhatsApp presto consentirà pagamenti e scambio di denaro WhatsApp presto consentirà pagamenti e scambio di denaro

WhatsApp presto consentirà pagamenti e scambio di denaro

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 agosto 2017 redazione 0

Ormai è a dir poco riduttivo definire WhatsApp come una semplice applicazione di messaggistica istantanea: da quando è stata acquisita da Facebook, la piattaforma... WhatsApp presto consentirà pagamenti e scambio di denaro

Ormai è a dir poco riduttivo definire WhatsApp come una semplice applicazione di messaggistica istantanea: da quando è stata acquisita da Facebook, la piattaforma ha fatto passi da gigante, ed è sempre più un social indipendente dalle molteplici funzionalità.

E pare che, a breve, potrebbe consentire addirittura pagamenti veloci e scambio di denaro, in maniera quasi immediata, tra due contatti.

Il noto leaker WABetaInfo ha infatti scoperto tra le novità dell’ultima versione beta di WhatsApp una nuova sezione attualmente non visibile agli utenti che consente di accedere ad un sistema di pagamento interno: WhatsApp Payments.

La prima fase di test è prevista in India, dove verrà sperimentato il nuovo sistema UPI: l’UPI, Unified Payments Interface, è stato sviluppato dal un consorzio per i pagamenti virtuali indiano. L’India si dimostra quindi un paese dalle straordinarie risorse, tecnologicamente maturo tanto da offrire a Whatsapp un sistema robusto per i pagamenti in-app da poter utilizzare sul social verde.

In teoria tutto dovrebbe essere molto semplice: verrà creato un proprio conto collegato al numero che su WhatsApp è univoco e da li ci sarà la possibilità di ricaricarlo con dei metodi che al momento non riusciamo a conoscere in maniera definitiva. Fatto questo però sarà poi possibile inviare denaro a tutti i nostri contatti e quindi, potenzialmente, aprire una rete di trasferimento di denaro globale.

Già da tempo, comunque, diverse applicazioni si sono cimentate negli scambi di piccoli quantitativi di denaro tra gli utenti, in modo da sopperire a piccole emergenze, organizzare collette, cene di gruppo, regali di compleanno: per prima vi si è misurata WeChat, l’applicazione di messaggistica più popolare in Cina e, in seguito, Facebook  ha iniziato un test simile (negli USA) per abilitare i pagamenti tra utenti all’interno di Messenger.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *