Scegliere la connessione per la casa con un occhio al risparmio Scegliere la connessione per la casa con un occhio al risparmio

Scegliere la connessione per la casa con un occhio al risparmio

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 21 agosto 2017 redazione 0

Scegliere e cosa scegliere: questo è il problema. Soprattutto se parliamo della connessione Internet casalinga: oggi essenziale per navigare sul web ad una velocità... Scegliere la connessione per la casa con un occhio al risparmio

Scegliere e cosa scegliere: questo è il problema. Soprattutto se parliamo della connessione Internet casalinga: oggi essenziale per navigare sul web ad una velocità dignitosa e ovviamente commisurata alle nostre esigenze, siano esse relative al lavoro, al gaming su Internet oppure alla semplice, spensierata navigazione. Ma il quesito posto all’inizio dell’articolo nasce per una motivazione precisa: il problema non è scegliere, ma piuttosto quale provider scegliere, considerando che oggi il mercato offre una tonnellata di alternative, una più interessante dell’altra, almeno in apparenza. Ecco perché oggi scopriremo insieme come scegliere la connessione per la casa, con un occhio al risparmio e l’altro alle ovvie necessità di navigazione.

Innanzitutto, per scegliere la connessione più idonea alle aspettative e alle esigenze relative all’utilizzo di Internet, bisogna sincerarsi se all’interno di queste esigenze si trova anche il vecchio, caro telefono. Se lo utilizzate ancora, allora dovrete per forza di cose allacciare un contratto con un provider che includa anche la linea fissa: in caso contrario, potete semplicemente richiedere un servizio di connessione specifico, senza alcun tipo di tariffa per il telefono. Questa è già una prima, grande sfaccettatura che può fare la differenza in termini di costo dell’abbonamento Internet.

Il secondo passo è avere una chiara percezione di quella che è la reale panoramica dei prezzi e delle tariffe proposte dai diversi operatori di telefonia sul mercato. Qui, vi sarà senza alcun dubbio utilissimo il sito comparatore comparasemplice.it che vi mostrerà tutte le offerte ADSL mettendole a confronto, così da chiarire tutti i costi relativi ai diversi contratti proposti dai vari provider del settore. Ma l’utilità di questo servizio non termina qua, dato che potrete anche richiedere l’assistenza di un consulente del gruppo, che saprà indicarvi quali tariffe e quale provider fa al caso vostro.

Fra le tante esigenze alle quali dovrete trovare una risposta, si trova anche la fatidica scelta dell’orario di connessione: vi collegate alla rete per tanto tempo ogni giorno, oppure ne fate un uso sporadico da casa? In termini economici questo aspetto fa tutta la differenza del mondo, perché nel secondo caso sarà inutile allacciare un abbonamento con tariffa fissa, se poi userete pochissimo Internet. In questa circostanza, infatti, conviene sempre virare su una tariffa a consumo: con questa opzione, pagherete solo ciò che effettivamente consumerete in termini di traffico e in ogni caso, prima di scegliere un servizio, assicuratevi che sia presente la copertura nel vostro quartiere.

Qualora dobbiate disdire un abbonamento già in essere prima di passare al nuovo operatore, è bene approfondire il tema delle disdette qui, troverete dei consigli utili su come comportarvi con i diversi fornitori internet.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *