WhatsApp, anche qui arrivano gli stati colorati come su Facebook WhatsApp, anche qui arrivano gli stati colorati come su Facebook

WhatsApp, anche qui arrivano gli stati colorati come su Facebook

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 24 agosto 2017 redazione 0

Se un tempo gli utenti sceglievano applicazioni e social per le peculiarità che differenziavano l’uno dall’altro, sono già diversi mesi che sembrano sempre più... WhatsApp, anche qui arrivano gli stati colorati come su Facebook

Se un tempo gli utenti sceglievano applicazioni e social per le peculiarità che differenziavano l’uno dall’altro, sono già diversi mesi che sembrano sempre più simili, e tutti i recenti aggiornamenti non fanno altro che copiare le funzionalità degli altri.

Su WhatsApp, ad esempio, come su Facebook, presto arriveranno gli stati colorati: una novità che tanto uova non è per gli utenti del social blu, che già la usano con successo da mesi.

Nello specifico, dopo circa due settimane di sperimentazione, WhatsApp ha avviato la distribuzione di nuove versioni per iOS e Android che introducono gli aggiornamenti di stato con sfondi colorati. La funzionalità Stato, annunciata a febbraio, è disponibile da pochi giorni anche su WhatsApp Web.

Oltre a foto, video e GIF, l’utente può scrivere una frase scegliendo il tipo di carattere e il colore dello sfondo. È possibile inserire anche un link.

Queste nuove funzioni contribuiranno a differenziare lo status di WhatsApp dalle Storie di Facebook e Instagram, dove si possono condividere solo immagini o video, per quanto editate con l’aggiunta di scritte e emoji. Su Facebook è disponibile una funzione simile che permette di condividere scritte su sfondo colorato, ma queste sono trattate come normali post.

Diffidate però dai messaggi che circolano in queste ore proprio su WhatsApp, contenenti un link per uno pseudo aggiornamento automatico che, in verità, altro non è che la più classica delle truffe.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *