Bitcoin, nemmeno il bando cinese ne frena la corsa Bitcoin, nemmeno il bando cinese ne frena la corsa

Bitcoin, nemmeno il bando cinese ne frena la corsa

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 settembre 2017 redazione 0

Ben pochi ormai non conoscono, o hanno almeno sentito parlare dei Bitcoin, una valuta virtuale, anzi la valuta virtuale per eccellenza. L’idea alla base dei... Bitcoin, nemmeno il bando cinese ne frena la corsa

Ben pochi ormai non conoscono, o hanno almeno sentito parlare dei Bitcoin, una valuta virtuale, anzi la valuta virtuale per eccellenza.

L’idea alla base dei bitcoin è creare una valuta che sia indipendente da ogni tipo di autorità e che permetta di effettuare pagamenti elettronici a livello globale senza controlli, in maniera istantanea e anonima. Chiunque può coniarla ma esiste un limite massimo di bitcoin coniabili: questa cifra è fissata a 21 milioni.

Negli ultimi mesi ha avuto un successo sempre crescente, ed è proprio questo che ha spaventato, e non poco, le autorità tradizionali, tanto da spingere quelle più intransigenti a pensare di metterle al bando.

La Cina, ad esempio, ha assestato il secondo colpo alle monete virtuali in pochi giorni, dopo il bando del sistema di raccolta fondi. Secondo quanto riferito dall’agenzia Caixin, Pechino avrebbe intenzione di varare ulteriori misure restrittive nei confronti delle criptovalute, imponendo la chiusura delle agenzie che offrono servizi di cambio dei Bitcoin (gli exchange, ndr).

I giornalisti dell’agenzia hanno trovato conferma dell’indiscrezione da un funzionario governativo, che ha spiegato che il bando è già stato applicato nei confronti dei primi cambiavalute locali.

La notizia arriva dopo che, il 4 settembre, la Cina aveva bloccato le Ico (initial coin offering, ovvero la raccolta di denaro fatta immettendo nuova moneta virtuale, in cambio di un contratto).

Le Ico funzionano come le ‘classiche’ Ipo, con la differenza che l’investitore, invece di avere una quota della società che si colloca, va a detenere un determinato ammontare di moneta virtuale. Un fenomeno che, solo nell’anno in corso, ha garantito una raccolta fondi di 1,6 miliardi di dollari.

Le quotazioni hanno immediatamente reagito con discreto nervosismo perdendo quota in pochi minuti, scivolando da un livello sopra 4.600 dollari fino a un minimo di 4.240, ma è bastato poco affinché il bitcoin si riprendesse e tornasse in quota.

Il panico degli investitori è passato in fretta: il bando Peoplès Bank of China non sembra avere intaccato il trend della criptovaluta, che da gennaio 2017 a oggi ha guadagnato il 379%.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *