Equifax, attacco hacker spaventa milioni di utenti Equifax, attacco hacker spaventa milioni di utenti

Equifax, attacco hacker spaventa milioni di utenti

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 12 settembre 2017 redazione 0

Ancora una volta ci troviamo qui a parlare di sicurezza informatica e, purtroppo, ancora una volta non sono buone notizie: un ennesimo attacco hacker... Equifax, attacco hacker spaventa milioni di utenti

Ancora una volta ci troviamo qui a parlare di sicurezza informatica e, purtroppo, ancora una volta non sono buone notizie: un ennesimo attacco hacker ha messo a rischio i dati sensibili di milioni di utenti, che ora si chiedono che ne sarà dei dati che sono stati sottratti.

Equifax, una delle tre principali agenzie di controllo dei crediti negli Usa, è stata vittima di un attacco hacker al sistema informatico con i dati di 143 milioni di consumatori a rischio: dai numeri della social security (il corrispettivo del codice fiscale) a quelli delle patenti di guida, passando per molte altre informazioni «altamente sensibili» come numeri di carte di credito, compresi quelli di cittadini britannici e canadesi.

L’attacco informatico coinvolgerebbe i dati di due terzi della popolazione adulta americana, tra cui quelli delle carte di credito (oltre 209 mila), dei documenti d’identità e delle patenti di guida. L’episodio si sarebbe verificato da metà maggio a luglio di quest’anno, e la compagnia lo avrebbe scoperto già alla fine di quel mese dandone notizia solo il 7 settembre, in tarda serata.

«Si tratta chiaramente di un evento grave per la nostra azienda, che colpisce il cuore di chi siamo e cosa facciamo. Mi scuso con i consumatori e i nostri clienti commerciali per la preoccupazione e la frustrazione che potrebbero derivarne», ha dichiarato Richard F. Smith, Presidente e Amministratore Delegato. «Siamo orgogliosi di essere leader nella gestione e nella protezione dei dati e stiamo conducendo una revisione approfondita delle nostre operazioni generali di sicurezza. Ci concentriamo anche sulla protezione dei nostri clienti e abbiamo sviluppato un portafoglio completo di servizi per supportare tutti i consumatori statunitensi, indipendentemente dal fatto che siano stati colpiti da questo incidente».

Equifax gestisce i dati di oltre 820 milioni di consumatori e di più di 91 milioni di imprese in tutto il mondo. L’attacco è considerato molto serio dagli analisti.

«Le informazioni personali verranno molto probabilmente utilizzate per il phishing», ha spiegato Matt Tait, esperto di cybersicurezza ed ex analista del servizio britannico di intelligence GCHQ.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *