Pornhub, il sito per adulti infettato da un potente malware Pornhub, il sito per adulti infettato da un potente malware

Pornhub, il sito per adulti infettato da un potente malware

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 12 ottobre 2017 redazione 0

Nonostante sia risaputo che i siti per adulti siano ricettacolo di virus e malware di ogni sorta, il richiamo della pornografia gratuita è così... Pornhub, il sito per adulti infettato da un potente malware

Nonostante sia risaputo che i siti per adulti siano ricettacolo di virus e malware di ogni sorta, il richiamo della pornografia gratuita è così potente da non riuscire a farne a meno.

E naturalmente sono i siti che attirano più utenza quelli dove gli hacker si “divertono” di più e monetizzano, istallandovi virus capaci di sottrarre dati sensibili da poter poi utilizzare per i più loschi fini.

Stavolta ad essere presi di mira sono stati gli utenti di Pornhub, che  sono stati il bersaglio di un attacco di malvertising, pubblicità “pirata” che installava codice malevolo sui loro computer.

La rilevazione è dell’agenzia di cybersicurezza ProofPoint, che ha evidenziato i tentativi del gruppo di hacker KovCoreG di ingannare i browser degli utenti di quello che è il più grande sito per adulti del mondo.

Il team di ProofPoint tramite un post sul blog ufficiale dell’azienda spiega che il malware Kovter prometteva agli utenti di installare un aggiornamento del browser per aumentare la sicurezza mentre in realtà scaricava un pericoloso malware sul dispositivo della vittima.

Le vittime potenziali sono distribuite in tutto il mondo, con un bacino di utenza di Pornhub, secondo Alexa, di 26 milioni di utenti.

Per ora però non si sa per ora quanti utenti siano stati effettivamente colpiti dal malware, come ha scritto il Guardian, riportando informazioni comunicate da Proofpoint, una società che si occupa di sicurezza su internet.

Il Guardian ha inoltre scritto che Pornhub è riuscito a bloccare l’attacco sul suo sito, ma che un malware simile potrebbe finire nei pc degli utenti attraverso altri siti.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *