Apple, i numeri continuano ad essere da capogiro Apple, i numeri continuano ad essere da capogiro

Apple, i numeri continuano ad essere da capogiro

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 6 novembre 2017 redazione 0

Non c’è niente da fare: quando si parla di Apple, non c’è crisi o calo delle vendite che tenga. Nelle ultime settimane si è... Apple, i numeri continuano ad essere da capogiro

Non c’è niente da fare: quando si parla di Apple, non c’è crisi o calo delle vendite che tenga.

Nelle ultime settimane si è parlato fino alla nausea delle basse vendite messe a segno dall’iPhone 8, con risultati che hanno sfiorato i minimi storici dell’azienda, eppure i risultati trimestrali raccontano tutta un’altra storia.

Apple ha infatti reso noti i risultati finanziari del quarto trimestre fiscale del 2017. L’azienda di Cupertino ha di fatto superato le sue stesse previsioni, registrando ricavi pari a 52,4 miliardi di dollari, in crescita del 12% su base annua.

Il titolo a Wall Street ha così chiuso giovedì a 168 dollari, e ha poi aperto la giornata superando i 900 miliardi di dollari di capitalizzazione e infrangendo dunque un nuovo record.

I profitti per azione al netto di voci straordinarie sono saliti a 2,07 dollari da 1,67 dollari, oltre le stime del mercato per 1,87 dollari

Il colosso tecnologico ha inoltre migliorato le guidance per il trimestre in corso – quello natalizio – e ha annunciato un dividendo pari a 0,63 dollari per azione.

Per il primo trimestre fiscale del 2018, quello in corso, Apple prevede ricavi compresi nell’intervallo tra 84 e 87 miliardi di dollari, contro un consensus fissato a 84,9 miliardi di dollari.

Al di là delle previsioni negative dei giorni scorsi, il numero di iPhone venduti è stato in linea alle attese degli analisti: 46,7 milioni di telefoni contro attese per 46 milioni con un aumento del fatturato del 2% a 28,846 miliardi di dollari.

Bene è andato anche l’iPad che ha segnato un rialzo in termini sia di ricavi (+14% annuo a 4,831 miliardi di dollari) sia di unità (+11% a 10,326 milioni) mentre il numero di computer Mac venduti ha segnato un miglioramento del + 25% annuo a quota 5,386 milioni di unità.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *