Xbox One X, rimuovere l’hard disk compromette la garanzia Xbox One X, rimuovere l’hard disk compromette la garanzia

Xbox One X, rimuovere l’hard disk compromette la garanzia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 14 novembre 2017 redazione 0

È arrivata sul mercato da pochissimi giorni, ma la nuova consolle di Microsoft, annunciata dai suoi stessi produttori come la più potente di sempre,... Xbox One X, rimuovere l’hard disk compromette la garanzia

È arrivata sul mercato da pochissimi giorni, ma la nuova consolle di Microsoft, annunciata dai suoi stessi produttori come la più potente di sempre, sta già entusiasmando i giocatori di mezzo mondo.

Da qualche giorno la seconda rivisitazione di Xbox One, dopo il modello S del 2016, è disponibile per l’acquisto, andando così a completare l’offerta di Microsoft che si allinea a quanto fatto da Sony un anno fa con PlayStation 4 Pro.

Bisognerà naturalmente attendere i dati ufficiali per scoprire quale sarà la risposta dei consumatori di fronte alla nuova console potenziata, ma già si è appreso dal Giappone che tutte le unità previste per il lancio sono sold-out.

La compatibilità con gli accessori e i giochi è totale e lo stesso vale anche per la retrocompatibilità della selezione dei titoli di Xbox 360 e di Xbox già disponibili. Il salto in avanti, di quella che a tutti gli effetti si presenta come una revisione dedicata agli appassionati del 4K, riguarda la nuova componentistica. Xbox One X ha tentato in tutti i modi di capitalizzare l’anno passato dall’uscita di PlayStation 4 Pro e dei 100 euro aggiuntivi, implementando delle soluzioni hardware e di design proponendo una macchina eccellente proprio dal punto di vista hardware.

Ma è soprattutto la RAM a permettere alla console Microsoft di staccare in modo importante la concorrenza soprattutto in quella guerra dei 4K nativi, che ancora deve manifestarsi concretamente.

Altro elemento positivo riguarda il sistema di raffreddamento della console. Se Xbox One e la revisione S si poggiavano su una classica dissipazione ad aria sfruttando una ventola di dimensioni molto generose, One X sfrutta la tecnologia delle camere di vapore, lo stesso sistema che viene utilizzato dalle schede video PC di fascia altissima. La console, inoltre, si presenta nettamente più silenziosa quando non la si utilizza per giocare ma per utilizzare le applicazioni, vedere i bluray o navigare nella dashboard.

Ma c’è un ma: attenzione a sostituire l’hard disk.

La redazione di iFixit non ha esitato a smontare la consolle pezzo per pezzo per scoprire cosa c’è sotto al cofano e per valutarne il grado di riparabilità, ed ha mostrato qualcosa di inedito finora.

A destare maggiore attenzione è stato tuttavia l’hard disk interno, un Seagate 1TB 5400 RPM. A giudicare da quanto mostrato, la rimozione risulta piuttosto complessa, dal momento che bisogna effettuare operazioni sicuramente non agevoli per tutti gli utenti, prima di arrivare all’alloggiamento del disco rigido. A complicare il tutto c’è anche una formattazione, giudicata dalla redazione “complicata”.

Ma emerge soprattutto l’impossibilità di agire sull’hard disk senza invalidare la garanzia. Nel video non viene specificato chiaramente ma nell’articolo a corredo viene riportato il fatto che per aver accesso all’hard disk di Xbox One X è necessario rimuovere un adesivo a prova di manomissione.

Xbox One X permette di installare hard disk esterni, ma in ogni caso questo potrebbe rappresentare un problema per tutti gli utenti intenzionati a cambiare quello interno con uno più prestante da 7200 RPM o, semplicemente, più capiente.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *