Tesla, nuove conferma dai test ufficiali mentre si mostra a Bologna Tesla, nuove conferma dai test ufficiali mentre si mostra a Bologna

Tesla, nuove conferma dai test ufficiali mentre si mostra a Bologna

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 5 dicembre 2017 redazione 0

L’impresa, nel suo complesso, non sta vivendo un periodo d’oro: i conti continuano ad essere perennemente in rosso e gli esperti sono pronti a... Tesla, nuove conferma dai test ufficiali mentre si mostra a Bologna

L’impresa, nel suo complesso, non sta vivendo un periodo d’oro: i conti continuano ad essere perennemente in rosso e gli esperti sono pronti a giurare che, se il trend non si capovolgerà, Tesla chiuderà i battenti già il prossimo anno.

Un discorso differente riguarda però la sua auto elettrica, la prima del settore ad offrire prestazioni così elevate: nonostante i ritardi nelle consegne, le ordinazioni ci sono e gli acquirenti sono persino pronti a sborsare l’intera cifra ancora prima di avere tra le mani l’auto.

E la Tesla Model 3 è un vero gioiellino: l’EPA ha sottoposto l’auto ai suoi test per valutare se effettivamente la vettura garantisce nei fatti l’autonomia promessa e i test hanno dimostrato che la recente vettura di Elon Musk riesce realmente a garantire un’autonomia di circa 500 km con una ricarica completa. 

Secondo l’Environmental Protection Agency, i 500 km sono raggiungibili dalla versione con batteria da 75 kWh. Per quanto riguarda invece il modello con batteria da 50 kWh, che poi sarebbe quella che costa di meno e che negli Stati Uniti viene venduta con prezzi che partono da 35 mila dollari, l’autonomia invece è di 354 km. 

Al momento la produzione non dovrebbe aver superato le 300 unità, ma non appena i problemi della casa madre saranno risolti la Gigafactory di Tesla nel Nevada dovrebbe essere in grado di produrre all’incirca 20 mila unità al mese.

E le auto di Elon Musk sono appena sbarcate anche in Italia:  il crossover da 7 posti Model X con l’originale apertura delle porte ad ala di gabbiano o falcon wings e la più conosciuta berlina Model S sono i due modelli full electric ad altissimo contenuto tecnologico portati da Tesla al Motor Show di Bologna, come ha spiegato Gianmaria Adamo store manger di Milano. Vetture che grazie all’elevata autonomia delle batterie sono in grado di percorrere lunghe distanze, superiori ai 550 km.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *