Auto elettriche, in Norvegia sono ormai più della metà delle vendute Auto elettriche, in Norvegia sono ormai più della metà delle vendute

Auto elettriche, in Norvegia sono ormai più della metà delle vendute

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 gennaio 2018 redazione 0

Lentamente, forse anche troppo, ma inesorabilmente si stanno guadagnando la loro fetta di mercato: le auto elettriche in molti paesi hanno ancora un posto... Auto elettriche, in Norvegia sono ormai più della metà delle vendute

Lentamente, forse anche troppo, ma inesorabilmente si stanno guadagnando la loro fetta di mercato: le auto elettriche in molti paesi hanno ancora un posto residuale, ma bisogna assolutamente continuare ad incentivarne la vendita, sperando di raggiungere i primati stabiliti altrove, Norvegia in primis.

Nel Paese già nel 2016 il 40 per cento dei veicoli venduti era ibrido o elettrico e non stupisce quindi più di tanto che nel 2017 la quota di mercato delle auto verdi sia salita al 52 per cento. Le vetture ecosostenibili, ibride o elettriche, hanno quindi superato la metà del totale. Tra i modelli più popolari si segnalano la BMW i3, la Toyota RAV4 e la Tesla Model X.

A incentivare le vendite, i sussidi statali messi a disposizione degli acquirenti, senza contare l’abbattimento della quasi totalità delle usuali tasse di mantenimento dell’automobile, vi sono inoltre le riduzioni dei costi del pedaggio delle autostrade, dei parcheggi e dei traghetti.

Più sorprendente è invece l’impennata che le auto elettriche e ibride plug-in stanno avendo in Inghilterra. Nel Regno Unito, le vendite di EV e PHEV sono infatti aumentate del 27 per cento nel 2017 rispetto all’anno precedente, con oltre 46.522 veicoli venduti nel 2017, rispetto ai 36.535 del 2016.

In Italia invece la strada da compiere è ancora molta.

“Quel che manca in Italia, rispetto soprattutto ai paesi nordici, sono un’adeguata informazione e una maggiore consapevolezza sul mondo elettrico e sui suoi benefici in termini di riduzione delle emissioni e dell’inquinamento acustico; inoltre manca un aiuto economico da parte del Governo nella forma di incentivi diretti all’acquisto per i veicoli ibridi plug-in e per i veicoli totalmente elettrici; infine non abbiamo ancora una infrastruttura di ricarica capillare, affidabile e interoperabile lungo tutto lo stivale”, ha spiegato Lorenzo Marfisi del Gruppo Acquisto Auto, il portale che vuole diffondere la mobilità a zero emissioni culturalmente e materialmente.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *