Android, scovato potente spyware proprio qui in Italia Android, scovato potente spyware proprio qui in Italia

Android, scovato potente spyware proprio qui in Italia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 gennaio 2018 redazione 0

Quasi quotidianamente ci troviamo a parlare di sicurezza informatica, di virus, malware e chi più ne ha più ne metta, e naturalmente gli utenti... Android, scovato potente spyware proprio qui in Italia

Quasi quotidianamente ci troviamo a parlare di sicurezza informatica, di virus, malware e chi più ne ha più ne metta, e naturalmente gli utenti italiani della rete non sono al sicuro mai completamente quando sono connessi, come del resto accade per i cybernauti di tutto il globo.

Ed un potente virus è stato recentemente scovato proprio qui nello stivale: la società di sicurezza Kaspersky ha appena pubblicato un’analisi in cui spiega di aver scoperto un nuovo tipo di software spia per dispositivi mobili, con caratteristiche avanzate, forse prodotto da un’azienda italiana per attività di indagine da parte delle forze di polizia e dell’autorità giudiziaria.

Il software (che i ricercatori Kaspersky hanno chiamato Skygofree da uno dei domini, ma che non ha alcuna connessione con Sky, Sky go e i relativi servizi e app), come altri del suo genere, permette di controllare di nascosto il dispositivo da remoto e in particolare di catturare messaggi Whatsapp; il registro delle chiamate; gli sms; gli eventi in calendario e altre informazioni conservate in memoria.

Come se non bastasse, lo spyware può attivare senza consenso il microfono del dispositivo semplicemente accedendo a specifiche località. In altre parole, non c’è bisogno che il malintenzionato azioni manualmente il microfono, ma può impostare determinate aree geografiche che, se attraversate dal telefono, comportano l’attivazione della registrazione.

Lo spyware, riferisce il report, sarebbe veicolato a partire da alcune finte pagine web di operatori telefonici e loro offerte. Alcuni di questi domini sono stati registrati già nel 2015, mentre il più recente risalirebbe allo scorso ottobre.

L’utente medio comunque non dovrebbe aver paura di Skygofree: sembra infatti sia utilizzato esclusivamente per le “intercettazioni legali”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *