Amazon controllerà i dipendenti con un braccialetto Amazon controllerà i dipendenti con un braccialetto

Amazon controllerà i dipendenti con un braccialetto

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 2 febbraio 2018 redazione 0

La notizia è di quelle da non sottovalutare perché, sebbene si tratti di un ulteriore progresso tecnologico, di certo non è a vantaggio dei... Amazon controllerà i dipendenti con un braccialetto

La notizia è di quelle da non sottovalutare perché, sebbene si tratti di un ulteriore progresso tecnologico, di certo non è a vantaggio dei lavoratoti, che sempre più vengono spinti a lavorare come le macchine, e ormai si controlla ogni loro movimento.

Non bastano più telecamere istallate in ogni dove: un braccialetto che monitora in ogni momento la posizione delle mani del lavoratore e le guida vibrando se non è quella «giusta» è stato brevettato dal colosso delle vendite online Amazon.

Il device rappresenta un primo step verso l’automazione totale dei processi.  Il brevetto, depositato nel 2016, è stato riconosciuto ufficialmente questa settimana ma non è ancora  stato adottato.

La nuova tecnologia desta preoccupazione perché aumenta ancora la capacità dell’azienda di controllare i lavoratori: «Amazon — scrive GeekWire che ha dato notizia del nuovo brevetto— si è già guadagnata la reputazione di una società che trasforma i dipendenti, pagati poco, in robot umani che lavorano vicino ai veri e propri robot, portando avanti compiti ripetitivi di packaging il più velocemente possibile».

Nella migliore delle ipotesi quando verrà effettuato un ordine su Amazon, i dettagli saranno trasmessi sul mini computer al polso del dipendente che dovrà scattare a prendere la merce, metterla in una scatola e passare al compito successivo. Ma lo scenario peggiore, oggetto della polemica di queste ore,  è quello che il braccialetto rappresenti un mezzo per sorvegliare i dipendenti alla stregua dei detenuti.

Ricordiamo che già oggi, in Amazon, lavorano circa 55mila dipendenti robot (dati 2016) che contribuiscono a ridurre al minimo il movimento e le ferite dell’uomo in questi enormi centri di stoccaggio. Le macchine, di fatto, possono recuperare più velocemente i prodotti di quanto non facciano le persone. In ogni caso il tasso di automazione di Amazon sta accelerando ed è probabile che si arrivi presto a un totale di 100mila robot.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *