Apple, da controllare l’acquisizione di Shazam Apple, da controllare l’acquisizione di Shazam

Apple, da controllare l’acquisizione di Shazam

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 febbraio 2018 redazione 0

L’acquisizione di Shazam da parte di Apple è stata molto chiacchierata nelle scorse settimane, e ha portato indubbi vantaggi al colosso di Cupertino, ma... Apple, da controllare l’acquisizione di Shazam

L’acquisizione di Shazam da parte di Apple è stata molto chiacchierata nelle scorse settimane, e ha portato indubbi vantaggi al colosso di Cupertino, ma per quanto riguarda il mercato e la concorrenza?

A quanto pare, per Bruxelles, non tutto è chiaro e limpido: la Commissione UE teme infatti che l’acquisizione di Shazam da parte di Apple “possa incidere negativamente sulla concorrenza” nel mercato economico europeo.

Nello specifico, dopo aver ricevuto esplicita richiesta da parte di alcuni Paesi facenti parte dell’Unione Europea, la Commissione europea ha annunciato che esaminerà l’acquisizione di Shazam da parte di Apple per capire se l’accordo potrebbe avere effetti negativi sulla concorrenza e dunque danneggiarla economicamente.

Il primo stato a sollevare questi dubbi è stata l’Austria, seguita successivamente dall’Islanda, Italia, Francia, Norvegia, Spagna e Svezia. L’UE dovrà capire se la fusione potrà avere effetti negativi sulla concorrenza europea e, nel caso, apportare le dovute restrizioni per scongiurarli.

In una prima nota diffusa nelle scorse ore, comunque, Bruxelles segnala che “la proposta di acquisizione di Shazam da parte di Apple non raggiunge le soglie di fatturato fissate dal regolamento UE sulle concentrazioni per le operazioni che devono essere notificate alla Commissione per via della loro dimensione UE”. Rappresenta un’eccezione l’Austria, dove Apple ha notificato l’acquisizione ai fini dell’autorizzazione perché l’operazione raggiunge la soglia nazionale prevista per la notifica.

Ricordiamo che il noto servizio di riconoscimento musicale – gli si sottopone una traccia audio ed è in grado di rilevarne titolo, artista, album e altre informazioni – è stato acquistato a dicembre dal colosso di Cupertino per una cifra (mai svelata ufficialmente) che dovrebbe aggirarsi sui 400 milioni di dollari.

Il tema è delicato perché Shazam è un potenziale passepartout per altri servizi premium. Cosa succederebbe infatti se una volta interrogato il servizio veicolasse gli utenti solo su Apple Music o iTunes?

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *