Elon Musk, Marte è sempre più vicina Elon Musk, Marte è sempre più vicina

Elon Musk, Marte è sempre più vicina

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 febbraio 2018 redazione 0

Il decollo è stato un grande successo, l’atterraggio un po’ meno: è decollato il Falcon Heavy, il razzo della Space X che l’azienda di... Elon Musk, Marte è sempre più vicina

Il decollo è stato un grande successo, l’atterraggio un po’ meno: è decollato il Falcon Heavy, il razzo della Space X che l’azienda di Elon Musk ha descritto come “il più potente del mondo” e che potrebbe aprire la strada a missioni spaziali in grado di trasportare equipaggi sulla Luna e forse su Marte.

Ma, purtroppo, bersaglio fallito per il razzo principale del lanciatore Falcon Heavy della Space X, rientrato a Terra come previsto ma caduto nell’oceano Atlantico dopo aver mancato la piattaforma predisposta per l’atterraggio.

Il missile era programmato per rientrare a Terra e per essere recuperato dopo aver rilasciato in orbita l’ogiva nella quale era racchiusa la Tesla Roadster.

Sono quindi stati recuperati due stadi del Falcon Heavy su tre, ma il bilancio della missione resta comunque molto positivo: i due stadi laterali erano rientrati regolarmente a Terra a pochi minuti dal lancio, dopo avere accompagnato il razzo principale.

Musk ha scelto un carico speciale per questo primo volo: la sua personale automobile Tesla Roadster rosso ciliegia, con a bordo un manichino che indossa una tuta SpaceX.

Alto 70 metri, il Falcon Heavy è in grado di trasportare (grazie a ventisette motori Merlin) carichi del peso di oltre 54 tonnellate in orbita bassa, compresa fra 160 e 2mila chilometri dalla Terra, e oltre 22 mila chilogrammi nell’orbita geostazionaria, che si trova a quasi 36mila chilometri di quota. Il Falcon Heavy è stato progettato per essere riutilizzabile.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *