Intel, è partita la sua corsa per acquisire Broadcom Intel, è partita la sua corsa per acquisire Broadcom

Intel, è partita la sua corsa per acquisire Broadcom

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 12 marzo 2018 redazione 0

È nel gioco delle alleanze e delle giuste acquisizione che si gioca la partita, ed è per questo che, dopo la mossa di Qualcomm,... Intel, è partita la sua corsa per acquisire Broadcom

È nel gioco delle alleanze e delle giuste acquisizione che si gioca la partita, ed è per questo che, dopo la mossa di Qualcomm, anche Intel sta per fare la sua mossa.

A quanto pare Intel potrebbe inserirsi a sorpresa nella grande battaglia dei microprocessori, la crociata di Broadcom per conquistare Qualcomm. E potrebbe farlo con un’azione per lei insolitamente aggressiva: lanciando un’offerta per rilevare direttamente Broadcom.

Il più grande produttore al mondo di chip, scrive il Wall Street Journal, starebbe valutando una serie di acquisizioni tra cui c’è anche il rivale di Singapore, che ha lanciato un’Opa ostile sul competitor americano. L’impressione è che Intel teme la possibile fusione tra Broadcom e Qualcomm, da cui nascerebbe un rivale ben più grande.

Ovviamente in caso di fallimento dell’intera operazione, e cioè che Qualcomm non riesca nella sua acquisizione, Intel potrebbe decidere di lasciare le cose come stanno, e per il mercato questa sarebbe indubbiamente la soluzione migliore.

Se l’unione di Broadcom e Qualcomm porterebbe a un mercato decisamente meno competitivo, le cose sarebbero ancora peggio nel caso in cui Intel riuscisse a portare a termine il suo intento.

Se invece tutto dovesse restare immutato, Intel potrebbe comunque cercare di completare alcune acquisizioni minori, per rimanere comunque competitiva in un mercato sempre più complesso.

Salvo ulteriori ritardi, tutta la questione si chiarirà probabilmente il 5 di aprile, nuovo giorno in cui è stata fissata l’assemblea degli azionisti Qualcomm (avrebbe dovuto essere il 6 marzo, ma il governo USA ha chiesto di rinviarla per indagare sui possibili rischi per la sicurezza nazionale derivanti dall’acquisizione). In quell’occasione si voterà per eleggere nuovi membri del consiglio di amministrazione: Broadcom ha presentato un certo numero di candidati che, se saranno eletti, avvalleranno l’acquisizione senza opporre resistenza.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *