WWW, un quarto di secolo fa il web divenne libero WWW, un quarto di secolo fa il web divenne libero

WWW, un quarto di secolo fa il web divenne libero

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 2 maggio 2018 redazione 0

Probabilmente buona parte dei millenians neppure sa dell’esistenza di questa ricorrenza, essendo nati in un periodo storico in cui la rete era già una... WWW, un quarto di secolo fa il web divenne libero

Probabilmente buona parte dei millenians neppure sa dell’esistenza di questa ricorrenza, essendo nati in un periodo storico in cui la rete era già una realtà affermata e soprattutto libera, ma tutti gli altri si rendono senza dubbio conto dello spartiacque che ha rappresentato questo evento e delle conseguenze che ha portato a livello mondiale.

Era il 30 aprile del 1993 e il CERN (Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire) di Ginevra decise che, dopo tre anni dalla prima apparizione di un sito, che avvenne nel mese di dicembre del 1990, era giunto il momento di mettere il WWW a disposizione di tutti, rilasciandone il “codice sorgente in pubblico dominio”.

Fu così che vennero gettate le basi per creare il web così come oggi lo conosciamo. L’idea di realizzare una rete di documenti ipertestuali visualizzabili tramite un browser venne a Tim Berners-Lee (foto in apertura) nel 1989, e venne affinata insieme al collega Robert Calliau – a cui si deve anche lo sviluppo del primo logo del WWW.

Il server che ospitò il primo sito internet era un computer prodotto da NeXT (la società fondata nel 1985 da Steve Jobs) ed il browser sviluppato dal CERN funzionava solo su dispositivi simili. Fu Berners-Lee ad invitare i programmatori a migliorare il software di navigazione e, nel 1993, l’Università dell’Illinois diede alla luce Mosaic, rendendolo compatibile con tutti i computer Windows e Mac(intosh).

Mosaic fu il genitore di quello che poi divenne il browser più usato, Netscape Navigator. Il promo sito italiano messo on line fu quello del «Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori in Sardegna» (CRS4).

Per comprendere la portata storica di questo passaggio basta provare a immaginare cosa sarebbe successo se non fosse avvenuto. Ogni compagnia avrebbe sviluppato la sua rete, con le sue specifiche, con i suoi protocolli, con le sue potenzialità e ovviamente anche i suoi limiti. La rete sarebbe stata soprattutto un prodotto prima di essere uno straordinario veicolo di comunicazione, anzi vari prodotti magari ognuno con un suo ipercontrollo a monte.

Per fortuna questo passaggio storico e lungimirante ha avuto luogo ed ad oggi appare inimmaginabile un mondo senza web.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *