Tim, maxi multa dal governo per la questione Golden Power Tim, maxi multa dal governo per la questione Golden Power

Tim, maxi multa dal governo per la questione Golden Power

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 maggio 2018 redazione 0

Abbiamo già avuto modo più volte di parlare, negli ultimi mesi, degli operatori di telefonia mobile nazionali e non sono mai state notizie positive.... Tim, maxi multa dal governo per la questione Golden Power

Abbiamo già avuto modo più volte di parlare, negli ultimi mesi, degli operatori di telefonia mobile nazionali e non sono mai state notizie positive.

Dopo la lunghissima, e non ancora conclusa, questione della fatturazione a 28 giorni poi reimpostata nuovamente per legge a 30 giorni e le multe dell’Antistrust per pubblicità ingannevole, ecco un’altra maxi sanzione irrogata questa volta dal Governo a Tim.

Nello specifico, all’operatore non è bastato cambiare la governance per evitare la multa del governo per aver violato l’obbligo di notifica insito nell’acquisizione del 23,9% del capitale da parte del socio di controllo, Vivendi.

Alla fine è arrivata una multa da 74,3 milioni di euro, inferiore alla cifra di 300 milioni circolata nelle ultime settimane ma che comunque peserà sui conti 2018 dell’ex-monopolista. La multa è in pratica il verdetto finale del governo dopo aver sentito il parere del comitato per il «golden power» istituito a Palazzo Chigi dopo l’avvio di una procedura scattata nell’agosto scorso vista la presenza con una quota consistente del gruppo francese in Tim.

Telecom Italia stessa precisa però che non ha ricevuto alcuna comunicazione ufficiale sulla multa da 74,3 milioni di euro “per violazione degli obblighi di notifica alla normativa in materia di Golden Power”. Il gruppo delle tlc aggiunge poi che ha già presentato ricorso, sostenendo che non ha mai assunto decisioni su “atti dispositivi degli asset strategici, il cui status e disponibilità da parte della società sono rimasti sempre immutati”.

TIM inoltre conferma la propria incondizionata volontà di collaborare con il Governo per assicurare piena armonia con ogni prescrizione finalizzata alla tutela della sicurezza nazionale.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *