Apple, parte la class action per le tastiere MacBook Apple, parte la class action per le tastiere MacBook

Apple, parte la class action per le tastiere MacBook

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 16 maggio 2018 redazione 0

Fin dall’inizio della sua storia ultradecennale, Apple si è distinta dalla concorrenze per i suoi prodotti di qualità, tecnologia ed anche prezzo superiori, device... Apple, parte la class action per le tastiere MacBook

Fin dall’inizio della sua storia ultradecennale, Apple si è distinta dalla concorrenze per i suoi prodotti di qualità, tecnologia ed anche prezzo superiori, device impeccabili dalle prestazioni eccezionali.

Anche ai grandi però può capitare qualche passo falso, e la Mela Morsicata è inciampata sulle tastiere dei suoi MacBook.

Nello specifico, in queste ore si allarga la protesta sulle tastiere fallaci presenti in alcuni MacBook e MacBook Pro lanciati tra il 2015 e il 2016, ben oltre alla petizione apparsa online pochi giorni fa.

Così come conferma il Guardian, infatti, è stata aperta la prima causa legale contro l’azienda di Cupertino, una class action per riconoscere l’errore di progettazione da parte del gruppo e risarcire gli utenti.

Il mese scorso, un report di AppleInsider ha mostrato l’entità del problema, rivelando come le tastiere montate sui MacBook Pro del 2016 si guastano con il doppio della frequenza rispetto a quelle tradizionali presenti sui modelli del 2014 e del 2015. L’ultima versione, presente sui MacBook Pro dal 2017, sembra avere performance migliori; “ma il modello è disponibile da meno di un anno”, si avverte nel report.

A quanto pare, già “migliaia di utenti hanno avuto problemi con la tastiera”, e alcuni tasti “sono divenuti completamente inutilizzabili”. Non solo: chi ha fatto riparare il Mac in garanzia dall’assistenza Apple, si è visto portare via la macchina per un’intera settimana; mettendo in difficoltà chi la usa per lavoro.

Se la garanzia è scaduta (oppure, come affermato nella causa, Apple si rifiuta di accettarla), il prezzo per questo tipo di operazione può invece arrivare anche a qualche centinaia di dollari (uno dei partecipanti alla class action lamenta che gli siano stati chiesti più di 700 dollari).

Apple, dal canto suo, si è fermamente rifiutata di sostenere la tesi secondo cui si tratterebbe di un problema di progettazione, ed ha confermato il tutto anche attraverso un documento di supporto.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *