Elon Musk svela qualche dettaglio sul suo tunnel di Los Angeles Elon Musk svela qualche dettaglio sul suo tunnel di Los Angeles

Elon Musk svela qualche dettaglio sul suo tunnel di Los Angeles

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 23 maggio 2018 redazione 0

Per Elon Musk e la sua Tesla continua a non essere un bel periodo: l’attesissima Model 3, dopo le prime consegne dei modelli di... Elon Musk svela qualche dettaglio sul suo tunnel di Los Angeles

Per Elon Musk e la sua Tesla continua a non essere un bel periodo: l’attesissima Model 3, dopo le prime consegne dei modelli di pre-lancio, va in vendita con un listino choc, che di certo non invoglierà le vendite.

Era nata per costare 35 mila dollari – e far diventare quindi popolari le super elettriche made in Usa – ma ora si scopre che il modello ben accessoriato costa 78 mila dollari, più del doppio del prezzo iniziale. E senza la funzione di guida automatica.

La Model 3 con il doppio motore e trazione integrale, ha un’autonomia di 310 miglia e scatta da 0 a 100 in 3,5 secondi: va come una Bmw M3. Il problema però è che costa anche come una Bmw M3, quindi chissà se riuscirà a far decollare le vendite.

Per fortuna, però, l’eclettico imprenditore ha le mani in pasta in una miirade di affari e il tunnel da costruire a Los Angeles per rivoluzionare il trasporto urbano pare gli stia dando molte più soddisfazioni.

Il fondatore di Tesla e SpaceX ha in queste ore svelato finalmente qualche altro dettaglio relativo alla sua Boring Company: dopo aver mostrato il concept del Loop, un mezzo di locomozione in grado di far viaggiare 16 persone alla velocità di 150 miglia orarie, ora annuncia che il prezzo del biglietto per il servizio sarà di un solo dollaro.

Gran parte del focus della presentazione è servito a rassicurare il pubblico che gli sforzi di The Boring Company non sarebbero stati di intralcio per la normale viabilità cittadina. La sfida più ardua, forse, sarà convincere l’opinione pubblica di quanto Los Angeles abbia davvero bisogno di un rinnovamento delle infrastrutture di trasporto esistenti.

“Credo che sia l’unico modo in cui possiamo seriamente affrontare il problema del traffico nelle grandi città” commenta Musk, che rincara la dose affermando che, nel periodo in cui ha vissuto a Los Angeles, la Interstate 405 poteva essere considerata un vero e proprio inferno a causa del traffico.

Tuttavia, l’intero progetto dipenderà molto dalla possibilità di ridurre i costi di realizzazione dei tunnel. In tal senso, Musk ha rivelato anche alcuni progetti che dovrebbero permettere alla società di abbassare i costi di realizzazione dei tunnel.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *