Fisco, quasi un milione di italiani hanno aderito alla rottamazione Fisco, quasi un milione di italiani hanno aderito alla rottamazione

Fisco, quasi un milione di italiani hanno aderito alla rottamazione

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 23 maggio 2018 redazione 0

Purtroppo moltissimi italiani si trovano in arretrato con i pagamenti col Fisco di tasse ed imposte varie: non che non ci sia la volontà,... Fisco, quasi un milione di italiani hanno aderito alla rottamazione

Purtroppo moltissimi italiani si trovano in arretrato con i pagamenti col Fisco di tasse ed imposte varie: non che non ci sia la volontà, ma stipendi e salari sono quelli che sono e col cuneo fiscale pesantissimo a cui siamo sottoposti, è quasi impossibile non rimanere indietro con qualche scadenza.

Ma a ribadire la buona volontà generale di rimettersi in regola c’è la notizia diffusa in queste ore dallo stesso Fisco: quasi un milione di italiani hanno aderito alla rottamazione delle cartelle esattoriali.

Nello specifico, le richieste di rottamazione delle cartelle hanno superato quota 950mila. È il primo bilancio delle domande presentate all’Agenzia delle Entrate dal 26 ottobre 2017 al 15 maggio scorso, ultimo giorno per aderire.

Il risultato supera le attese del ministero dell’Economia. Quanto alla modalità di presentazione, i contribuenti hanno optato soprattutto per Internet: il 62% circa delle domande è, infatti, stato inviato tramite i canali digitali, web e posta elettronica certificata, mentre un altro 37% è stato presentato agli sportelli e l’1% attraverso i tradizionali canali postali.

I contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, come previsto dalla legge, pagheranno l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Entro il 30 giugno, a coloro che hanno aderito alla definizione agevolata, sarà inviata la «Comunicazione delle somme dovute» con l’elenco dei carichi «rottamati», il dettaglio sui possibili debiti che per legge non possono rientrare nella definizione agevolata, gli importi da corrispondere e i bollettini di pagamento in base al piano di rate indicato dal contribuente nel modello di adesione.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *