Oppo è pronto a invadere coi suoi smartphone anche l’Europa Oppo è pronto a invadere coi suoi smartphone anche l’Europa

Oppo è pronto a invadere coi suoi smartphone anche l’Europa

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 19 giugno 2018 redazione 0

Se all’inizio, anche in ambito tecnologico, i prodotti cinesi erano sempre visti come brutte copie, di qualità nettamente inferiore, rispetto ai marchi ben più... Oppo è pronto a invadere coi suoi smartphone anche l’Europa

Se all’inizio, anche in ambito tecnologico, i prodotti cinesi erano sempre visti come brutte copie, di qualità nettamente inferiore, rispetto ai marchi ben più noti e costosi, europei ed americani, von il passare del tempo, però, i produttori cinesi di smartphone e telefonini sono riusciti a costruirsi una reputazione migliore.

Merito di case come Oppo, capaci di progettare e lanciare sul mercato terminali di assoluta qualità – sia sul versante estetico, sia sul versante dei materiali utilizzati – a prezzi più bassi rispetto ai concorrenti più rinomati.

Anche se per anni Oppo è rimasta un po’ nell’ombra, il produttore cinese ha investito con forza e convinzione in ricerca e formazione. Ciò ha permesso agli smartphone targati Oppo di infrangere diversi “record” mondiali, fino a sbarcare ufficialmente persino in Europa.

Oppo è poco conosciuta nel vecchio continente, m è quinta nella classifica globale dei produttori grazie ai successi di vendita in Cina, in India e nel sudest asiatico. Fa parte del gruppo BBK Electronics, una conglomerata che controlla anche i marchi Vivo e OnePlus.

Il primo lancio per il mercato europeo è previsto per il 19 giugno a Parigi. L’attesa è tutta per il super-smarpthone Find X, ma si ipotizza che l’azienda possa presentare anche uno fra i modelli Oppo R15 e R15 Pro.

Nel frattempo, in patria, OPPO è a lavoro su un nuovo smartphone Android che ha da poco ricevuto la certificazione TENAA mostrando gran parte delle proprie specifiche tecniche ed estetiche.

Il dispositivo, apparso presso l’ente cinese con i due diversi nomi in codice PABM00 e PBAT00, sembra essere caratterizzato da un display da 6,2″ con risoluzione HD+ da 1520×720 pixel, SoC Octa Core @1,8GHz (probabile si tratti di un Qualcomm Snapdragon 450), 4GB di memoria RAM e 64GB di storage interno espandibile tramite slot Micro SD.

Il comparto multimediale è composto, invece, da una doppia fotocamera posteriore da 13+2MP e una fotocamera anteriore da 8MP. Il sistema operativo è Android Oreo 8.1, mentre la batteria è una ben capiente 4100 mAh.

Un device di tutto rispetto che chissà se arriverà mai sui nostri scaffali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *