Elon Musk è convinto che i suoi guai dipendano da un sabotatore Elon Musk è convinto che i suoi guai dipendano da un sabotatore

Elon Musk è convinto che i suoi guai dipendano da un sabotatore

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 21 giugno 2018 redazione 0

I piani di Elon Musk fin dal primo momento erano parsi quasi visionari, ma lui ci ha sempre creduto, investendo fior fiore di miliardi,... Elon Musk è convinto che i suoi guai dipendano da un sabotatore

I piani di Elon Musk fin dal primo momento erano parsi quasi visionari, ma lui ci ha sempre creduto, investendo fior fiore di miliardi, soprattutto per quanto riguarda Tesla, la sua pupilla, azienda produttrice di auto elettriche.

Ma negli ultimi mesi tante cose sono andate storte: ritardi, problemi nella produzione e realizzazione, persino nella messa su strada delle auto stesse, che hanno cominciato a prendere fuoco.

Ma anziché assumersi le sue responsabilità, Musk è pronto a puntare il dito: tutta colpa di un misterioso sabotatore.

La comunicazione è stata resa nota dalla Cnbc e una portavoce di Tesla ne ha confermato l’autenticità. Nel testo Musk scrive di aver individuato una persona che ha condotto “un’azione di sabotaggio piuttosto estesa e compromettente”. Si ritiene in particolare che abbia modificato i codici relativi ad alcuni prodotti e diffuso dati sensibili all’esterno senza alcuna autorizzazione.

“La portata delle sue azioni non è ancora del tutto chiara, ma ciò che ha già ammesso di aver fatto è molto grave”, ha scritto Musk nella mail, che ha poi continuato sostenendo che il sabotatore avrebbe agito per vendetta, arrabbiato per una promozione che pensava di meritare ma che non sarebbe arrivata.

Non è la prima volta che all’interno di Tesla viene sollevato il sospetto di sabotaggio. La prima fu nel 2016, dopo che un razzo di SpaceX esplose mentre veniva rifornito prima di un test.

Ricordiamo inoltre che Tesla è negli ultimi tempi nel mirino per i diversi casi in cui alcuni suoi modelli di automobili elettriche hanno preso fuoco: un sabotatore appare un capro espiatorio però fin troppo azzardato e poco credibile.

Staremo a vedere, dato che Gina Antonini, portavoce di Tesla, non ha voluto commentare ulteriormente, limitandosi ad aggiungere che Musk avrebbe appreso di questo sabotatore solo nel weekend.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *