Apple, entusiaste le recensioni del nuovo iPad Pro Apple, entusiaste le recensioni del nuovo iPad Pro

Apple, entusiaste le recensioni del nuovo iPad Pro

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 novembre 2018 redazione 0

The Verge lo definisce un capolavoro dell’ingegneria, con Apple capace di creare un hardware che fa sembrare i concorrenti dei dilettanti quando si parla... Apple, entusiaste le recensioni del nuovo iPad Pro

The Verge lo definisce un capolavoro dell’ingegneria, con Apple capace di creare un hardware che fa sembrare i concorrenti dei dilettanti quando si parla di potenza, autonomia e design: naturalmente parliamo del nuovissimo iPad Pro che la casa di Cupertino ha appena lanciato.

Il web è pieno di recensioni entusiaste e, nonostante qualche problemino non manchi, è indubbio che Apple non smentisce mai la sua fama, creando dei device quasi perfetti.

L’iPad Pro è capace di dare filo da torcere ai portatili tradizionali, ma persino di superarli in svariate operazioni di calcolo, inclusi i notebook Mac e PC muniti di processore Intel Core i7.

L’iPad di ultima generazione integra infatti il chip A12X Bionic con Neural Engine di nuova generazione. Creato su misura per iPad Pro, il chip A12X Bionic è un potentissimo chip per tablet con il quale è possibile eseguire tranquillamente anche le attività di elaborazione più complesse, come il fotoritocco, montaggio video o la creazione di complessi modelli 3D.

Il chip ha quattro core ad alte prestazioni e quattro ad alta efficienza, con performance fino al 35% superiori rispetto ai single-core, e un nuovo controller di prestazioni per l’uso simultaneo di tutti gli otto core con una spinta fino al 90% durante le attività più complesse. La GPU integrata a sette core progettata da Apple offre secondo Cupertino performance grafiche fino a due volte superiori rispetto alla generazione precedente.

Nell’iPad c’è quindi il meglio dei risultati di ricerca industriale, design, tecnologia di architettura di sistema svolto negli ultimi dieci anni a Cupertino.

Sempre secondo The Verge, il nuovo iPad Pro ha tante funzionalità però queste sono castrate dal software stesso. L’introduzione della USB-C è sicuramente una novità importantissima ma non è sfruttata al 100% per il filesystem che risulta bloccato. Non è una novità, iOS è da sempre così ma in questo iPad ci si sarebbe aspettato qualcosa di più.

Ma c’è di più: le applicazioni non sono in grado di sfruttare una potenza così elevata. Insomma alla fine le app risultano girare fluide anche su un iPad di scorsa generazione, quindi perché comprare così tanta potenza?

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *