Google Maps sarà ora integrato con l’Assistant Google Maps sarà ora integrato con l’Assistant

Google Maps sarà ora integrato con l’Assistant

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 5 dicembre 2018 redazione 0

Quando un colosso sviluppa nuove tecnologie, queste sono destinate, presto o tardi, ad integrarsi ed implementarsi a vicenda, come sta accadendo in queste ore... Google Maps sarà ora integrato con l’Assistant

Quando un colosso sviluppa nuove tecnologie, queste sono destinate, presto o tardi, ad integrarsi ed implementarsi a vicenda, come sta accadendo in queste ore in casa Google: sta infatti prendendo forma il connubio tra Maps e Assistant.

Anche se a diversi mesi di distanza rispetto a quanto pronosticato durante il più recente Google I/O 2018, finalmente Google Assistant sbarca sulle mappe: l’azienda di Mountain View ha infatti avviato l’integrazione del proprio assistente digitale per consentire agli utenti di accedere a tutte le informazioni di cui hanno bisogno senza staccare le mani dal volante e, dunque, migliorando la sicurezza.

L’impatto visivo è minimo per non distrarre l’utente dalla navigazione e la nuova interfaccia, rappresentata da una piccola barra compatta visualizzata nella parte inferiore dello schermo, è di colore bianco ma si adatta alla modalità notturna con uno sfondo scuro.

I comandi inseriti vocalmente vengono eseguiti in background, senza lasciare l’interfaccia principale del navigatore. Effettuando una chiamata il dialer non verrà visualizzato, e la stessa cosa accadrà mandando un SMS, lanciando la riproduzione di una playlist e molto altro.

Non sappiamo secondo quale criterio stia avvenendo la distribuzione della novità per Google Assistant, ma molto presto dovrebbe arrivare a tutti noi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *