Opec, dopo oltre mezzo secolo il Qatar pronto ad abbandonare Opec, dopo oltre mezzo secolo il Qatar pronto ad abbandonare

Opec, dopo oltre mezzo secolo il Qatar pronto ad abbandonare

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 5 dicembre 2018 redazione 0

Il mercato del petrolio negli ultimi mesi è già in forte fermento, con fluttuazione del costo del barile che stanno influenzando non poco la... Opec, dopo oltre mezzo secolo il Qatar pronto ad abbandonare

Il mercato del petrolio negli ultimi mesi è già in forte fermento, con fluttuazione del costo del barile che stanno influenzando non poco la produzione presente ma soprattutto le prospettive future.

In questo scenario quanto mai incerto ci sarà una “rivoluzione” interna all’Opec che di certo avrà forti ripercussioni sugli equilibri generali: il Qatar, dopo 58 anni, è pronto ad abbandonare l’organizzazione.

Lo ha reso noto il ministro dell’Energia Saad al-Kaabi precisando che il Paese ha deciso di concentrarsi sulla produzione di gas, e che quindi l’addio ci sarà già a partire da gennaio.

Con soli 2,6 milioni di abitanti, di cui soltanto 300 mila con cittadinanza, l’Emirato conta sulle sue sterminate riserve di gas, da usare con la massima libertà, per superare la crisi ed emergere con nuova piccola potenza del Golfo.

Secondo quanto scrive il Financial Times la decisione segue un peggioramento dei rapporti di Doha con i suoi vicini: quattro Stati arabi – Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrain ed Egitto – hanno interrotto i rapporti commerciali con il Qatar l’anno scorso accusando l’emirato di appoggiare il terrorismo.

L’Opec, ha spiegato il responsabile dell’Energia, è stata informata della decisione prima dell’annuncio del Qatar, che era membro dal 1961.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *