MPS è stata declassata da Moody’s MPS è stata declassata da Moody’s

MPS è stata declassata da Moody’s

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 6 dicembre 2018 redazione 0

Purtroppo gli analisti se lo aspettavano, anche se speravano nella “bontà” dell’agenzia di rating, che invece si è dimostrata intransigente: Moody’s ha infatti declassato... MPS è stata declassata da Moody’s

Purtroppo gli analisti se lo aspettavano, anche se speravano nella “bontà” dell’agenzia di rating, che invece si è dimostrata intransigente: Moody’s ha infatti declassato Monte Dei Paschi di Siena.

Nello specifico, Moody’s ha abbassato il rating dell’istituto di credito portando il rating a lungo termine del debito senior unsecured della Banca a ‘Caa1’ da ‘B3’, confermando il rating a lungo termine sui depositi a ‘B1’ e il standalone baseline credit assessment (BCA) a ‘caa1’.

La Banca informa inoltre che l’outlook a lungo termine sui depositi è stato modificato a ‘negative’ da ‘stable’, in linea con l’outlook negativo assegnato al debito senior unsecured.

«La capitalizzazione di Mps è sotto pressione – spiega Moody’s in una nota – a causa dell’impatto della crescita dello spread sui titoli di Stato italiani, che formano una vasta fetta della liquidità della banca. Mps ha riportato un Cet1 del 12,5% a fine settembre, più basso rispetto al 14,8% di fine 2017, ma che è comunque ancora ben superiore al target 2018 di 9,44% fissato dalla Bce».

Per fortuna le agenzie di rating DBRS Ratings Limited e Fitch Ratings avevano invece confermato i rating della Banca, In particolare DBRS: rating a lungo termine ‘B (high)’, rating a breve termine ‘R-4’ e outlook ‘stable’; Fitch: rating a lungo e breve termine ‘B’, con outlook ‘stable’.

Ricordiamo che il rating, in italiano classificazione, è un metodo utilizzato per valutare sia i titoli obbligazionari, sia le imprese in base al loro rischio finanziario.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *