Rottamazione, ultime ore per mettersi in regola Rottamazione, ultime ore per mettersi in regola

Rottamazione, ultime ore per mettersi in regola

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 7 dicembre 2018 redazione 0

Per chi non lo ha ancora fatto, resta solo oggi per pagare il proprio debito con l’erario e non sforare i termini: scade infatti... Rottamazione, ultime ore per mettersi in regola

Per chi non lo ha ancora fatto, resta solo oggi per pagare il proprio debito con l’erario e non sforare i termini: scade infatti oggi, 7 dicembre, il termine per i 345mila “ripescati” delle precedenti edizioni della “Rottamazione” che potranno rientrare nella procedura pagando le rate scadute fino al 31 ottobre con i bollettini di cui sono già in possesso.

I contribuenti che aderiranno direttamente all’ultima versione della definizione agevolata avranno invece tempo fino al 30 aprile 2019 per presentare la domanda all’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Una scadenza importante, perché solo chi si metterà in regola entro oggi potrà usufruire, dal prossimo anno, delle condizioni più favorevoli previste dalla rottamazione-ter, mentre chi non salderà il debito non potrà più farlo. La rottamazione-ter, infatti, prevede il taglio degli interessi dal 2% allo 0,3% all’anno, e rate spalmate in cinque anni con scadenza il 31 luglio e il 30 novembre di ciascun anno.

Come abbiamo detto, si devono usare i bollettini Rav in possesso, con le scadenze di luglio, settembre e ottobre 2018 spediti dall’agente della riscossione (reperibili in copia, se si sono persi, sul portale agenziaentrateriscossione.gov.it).

Si può pagare in banca, agli sportelli bancomat abilitati ai servizi di pagamento Cbill, con l’home banking, negli uffici postali, nei tabaccai aderenti a Banca5 Spa e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, sul portale di agenzia delle Entrate-Riscossione e con l’App “Equiclick”, tramite la piattaforma PagoPa oppure direttamente agli sportelli territoriali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *