Elon Musk vuole espandere Tesla comprando le fabbriche GM Elon Musk vuole espandere Tesla comprando le fabbriche GM

Elon Musk vuole espandere Tesla comprando le fabbriche GM

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 13 dicembre 2018 redazione 0

I conti continuano ad essere in rosso, tanto che molti analisti sono pronta a darla per spacciata nel giro di qualche mese, e le... Elon Musk vuole espandere Tesla comprando le fabbriche GM

I conti continuano ad essere in rosso, tanto che molti analisti sono pronta a darla per spacciata nel giro di qualche mese, e le consegne sono in perenne ritardo, anche se gli estimatori e i compratori non mancano.

Eppure Elon Musk non sembra preoccupato del destino della sua creatura, Tesla, ed anzi pare sia pronto ad espandersi.

L’ex numero uno del gruppo da lui fondato e dimessosi dalla carica in seguito ad un accordo con la Sec, mette alle corde anche la nuova amministratrice delegata, Robyn Denholm, e rilancia: siamo pronti a subentrare a General Motors in quei siti che verranno chiusi negli Usa.

Per coloro che non ne fossero a conoscenza, GM ha annunciato l’intenzione di chiudere cinque stabilimenti in Ohio, Maryland, Michigan e Ontario nel 2019. Inoltre, la casa automobilistica ha dichiarato che avrebbe ridotto la forza lavoro del 15%, prevedendo il licenziamento di 14mila posti di lavoro e interrotto la produzione di alcuni dei suoi modelli in diverse fabbriche.

E proprio a queste fabbriche dismesse Musk sarebbe interessato: Musk ha anticipato che nei piani potrebbe esserci il via all’acquisizione delle strutture industriali che saranno dismesse da Gm nei prossimi mesi.

“L’obiettivo della nostra azienda è celebrare l’avvento dei veicoli elettrici e dei trasporti sostenibili cercando di aiutare l’ambiente- ha dichiarato in un’intervista –  riteniamo infatti che sia il problema più serio che l’umanità debba affrontare adesso”.

Del resto, ampliare la portata produttiva negli Stati Uniti, in concomitanza con l’apertura di nuove fabbriche in Cina, sarà per Tesla il prossimo grande bivio tra la consacrazione definitiva ed il fallimento.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *