Google+ chiuderà già ad aprile 2019 Google+ chiuderà già ad aprile 2019

Google+ chiuderà già ad aprile 2019

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 13 dicembre 2018 redazione 0

Che il suo destino fosse segnato era cosa nota da mesi ormai, ma addirittura la casa madre ha deciso di decretarne la chiusura anticipata,... Google+ chiuderà già ad aprile 2019

Che il suo destino fosse segnato era cosa nota da mesi ormai, ma addirittura la casa madre ha deciso di decretarne la chiusura anticipata, a causa dell’ennesimo problema di sicurezza: Google+, quindi, andrà in pensione già nel prossimo aprile 2019.

Il social network di casa Google, che non ha riscosso neppure troppo successo, è troppo esposto ai malfunzionamenti che pregiudicano la sicurezza dei dati degli utenti e solo nelle scorse ore è stata scoperta l’ennesima falla.

La nuova vulnerabilità ha interessato circa 52,5 milioni di iscritti, con informazioni come nome, indirizzo email, professione ed età mostrate agli sviluppatori di terze parti, anche se avevano impostato quei dati come privati e quindi non pubblicamente visibili. Google ha fatto sapere che invierà una notifica agli utenti e ai clienti aziendali che sono stati colpiti dal bug.

Anche se non ci sono prove che gli sviluppatori di app che hanno inavvertitamente avuto accesso a tale dati ne siano stati consapevoli o li abbiano usati in maniera impropria, Google ha comunque deciso per la chiusura di tute le API Google+ e di anticipare lo stop del canale consumer.

La prima falla era stata scoperta l’anno scorso, e proprio questa aveva spinto il colosso a decretare la chiusura della piattaforma, inizialmente prevista per agosto 2019, ma ora, alla luce dei nuovi eventi, il sistema sarà disattivato, come suddetto, per gli utenti il prossimo aprile, mentre la possibilità di accedere alle funzionalità (API) di Google+ sarà chiusa entro tre mesi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *