Istat, messo a segno un seppur lieve rialzo nella produzione industriale Istat, messo a segno un seppur lieve rialzo nella produzione industriale

Istat, messo a segno un seppur lieve rialzo nella produzione industriale

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 13 dicembre 2018 redazione 0

È indubbio, anche vedendo gli ultimi dati della crescita del Pil e della disoccupazione, che l’Italia non riesca a crescere e a riprendere la... Istat, messo a segno un seppur lieve rialzo nella produzione industriale

È indubbio, anche vedendo gli ultimi dati della crescita del Pil e della disoccupazione, che l’Italia non riesca a crescere e a riprendere la retta via, ma per fortuna, questo mese, un segnale positivo viene dalla produzione industriale, che è tornata a crescere anche se non con grandi numeri.

Nello specifico, la produzione industriale sale dello 0,1% a ottobre rispetto al mese precedente ed è in aumento, su base annua, dell’1% nei dati corretti per gli effetti di calendario, secondo gli indici Istat. Nei dati grezzi l’incremento è del 4,2%.

L’incremento tendenziale di ottobre è il secondo consecutivo dopo le flessioni di luglio e agosto ed è il risultato, in particolare, della crescita della produzione dei settori: fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+5,9%), industrie alimentari, bevande e tabacco (+3,8%) e altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+3,7%).

Al contempo, però, si segnano flessioni nell’industria del legno, della carta e stampa (-5,4%), nella fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-4,8%) e nella produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-3,6%).

In generale, quindi, risultano in crescita i beni di consumo, mentre diminuiscono l’energia e i beni intermedi.

Da segnalare infine un sensibile calo dell’auto: -14% nel mese, -3,6%?dall’inizio dell’anno. Riduzioni che si accoppiano con pesanti cali dell’export extra-Ue, in particolare in Cina.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *