Tesla inizia a costruire il suo futuristico stabilimento in Cina Tesla inizia a costruire il suo futuristico stabilimento in Cina

Tesla inizia a costruire il suo futuristico stabilimento in Cina

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 gennaio 2019 redazione 0

Da mesi ormai si vocifera di un fallimento di Tesla, dei piani ritenuti “troppo visionari” del magnate russo Elon Musk, dei conti in rosso... Tesla inizia a costruire il suo futuristico stabilimento in Cina

Da mesi ormai si vocifera di un fallimento di Tesla, dei piani ritenuti “troppo visionari” del magnate russo Elon Musk, dei conti in rosso che sembrano diventare sempre più irrecuperabili, eppure l’impresa continua a portare avanti i suoi progetti.

E non sono certo progetti da poco: proprio in queste ore, ad esempio, è iniziata la costruzione di un futuristico stabilimento Tesla nientemeno che in Cina.

Per ora c’è solo una bandiera cinese piantata in mezzo al fango ed una gru già in azione a scavare, ma ben presto nel desolato scenario nascerà la prossima Gigafabbrica Tesla.

Con un messaggio pubblicato su Twitter, il patron Elon Musk ha ufficializzato lo sbarco in Cina, per la precisione a Shanghai, del colosso dell’auto elettrica: “Non vediamo l’ora di iniziare oggi il processo di costruzione della Gigafactory di Shanghai”.

“L’obiettivo è completare la costruzione quest’estate, per iniziare a produrre il Model 3 alla fine dell’anno e per raggiungere alti volumi l’anno prossimo”, ha spiegato il Ceo.

L’obiettivo finale sempre dichiarato è quello di vendere direttamente ai consumatori cinesi le auto ed evitare le tariffe della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti. Si punta a realizzare il più grande investimento estero per la Tesla e si sa che l’eventuale produzione annuale di 500.000 veicoli della fabbrica cinese aumenterebbe drasticamente la produzione del colosso Usa e consentirebbe un accesso più diretto al più grande mercato al mondo di veicoli elettrici.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *