Cina, crolla la domanda di smartphone Cina, crolla la domanda di smartphone

Cina, crolla la domanda di smartphone

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 gennaio 2019 redazione 0

Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di parlare di Apple e di Samsung e del “crollo” inaspettato nelle vendite che si sono trovate ad... Cina, crolla la domanda di smartphone

Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di parlare di Apple e di Samsung e del “crollo” inaspettato nelle vendite che si sono trovate ad affrontare: nonostante entrambe le aziende siano solide e ben strutturate, si sono trovate ad affrontare una congiuntura assolutamente negativa, con la domanda degli smartphone che, per la prima volta nella sua storia, ha preso a calare consistentemente.

A confermarlo anche i dati delle vendite in Cina: in particolare, le vendite risultano in calo tra il 12% e il 15,5% per cento durante lo scorso anno, con percentuali a doppia cifre negative diverse a seconda della fonte presa in esame.

A riportare i dati più disastrosi la China Academy of Information and Communications Technology (CAICT), un istituto di ricerca che fa capo al Ministero dell’Industria e Tecnologia del Paese, secondo cui nel 2018 le spedizioni di smartphone nella regione sono scese del 15,5 per cento, registrando un calo a circa 390 milioni di unità per l’intero anno, con un crollo del 17 per cento nel solo mese di dicembre.

Secondo invece i dati della società di ricerca Canalys, le spedizioni di smartphone in Cina risultano in calo del 12 per cento, mentre per il 2019 si stimano vendite di smartphone al di sotto delle 400 milioni di unità, risultato peggiore per la prima volta dal 2014.

Certamente, al di là dei numeri assoluti, il calo è incontrovertibile e i motivi sono da ricercare nel fatto che i clienti in Cina tendono ad aggiornare i loro smartphone molto più lentamente rispetto al passato, soprattutto perché il ritmo dello sviluppo tecnologico è rallentato.

In più, l’economia cinese è in forte rallentamento, causato questo in larga parte dalle tensioni causate dalla guerra commerciale con gli Stati Uniti. “Si tratta di un mercato ormai maturo – dice TuanAnh Nguyen analista di Canalys -. La debole crescita economica e la minore fiducia dei consumatori raggiungeranno probabilmente anche il segmento premium nella prima metà del 2019?.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *