Netflix, sarà possibile scoprire chi condividere la password Netflix, sarà possibile scoprire chi condividere la password

Netflix, sarà possibile scoprire chi condividere la password

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 gennaio 2019 redazione 0

Anche se non esosissimo, Netflix, il più celebre servizio di televisione in streaming, prevede una quota mensile per raggiungere i nostri computer e riempirci... Netflix, sarà possibile scoprire chi condividere la password

Anche se non esosissimo, Netflix, il più celebre servizio di televisione in streaming, prevede una quota mensile per raggiungere i nostri computer e riempirci le giornate con film e serie sempre nuove ed incredibili.

Costo che molti, per non sobbarcarselo da soli, dividono con altri, passandosi di conseguenza la password, per fruirne alternativamente.

Una buona idea? No, un’azione perseguibile penalmente: chi condivide la password di Netflix per dimezzare la spesa dell’abbonamento mensile potrebbe essere scoperto dal nuovo programma sviluppato dalla società britannica Synamedia e subire una denuncia.

L’algoritmo, presentato a Las Vegas nel corso del CES 2019, potrà essere implementato all’interno di qualunque piattaforma streaming e analizzare così cosa fanno i vari utenti iscritti. Questo permetterà a Netflix, Amazon Prime Video o Spotify di scoprire i furbetti dell’abbonamento e punirli.

Ogni piattaforma potrà quindi contattare l’utente per invitarlo ad acquistare il servizio premium e aggiungere un nuovo dispositivo, oppure può procedere chiudendo il profilo dell’utente. Nel caso venga appurata una vendita della propria password a più individui, scatta direttamente la denuncia alle autorità.

Ricordiamo che la condivisione delle credenziali porta ad enormi perdite per le piattaforme coinvolte.

Secondo la società di consulenza Magid, il 25% dei giovani condivide la propria password con gli amici e questo porterà, entro il 2021, a una perdita di 9,95 miliardi di dollari per Netflix e le altre piattaforme digitali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *