Stangata sui consumi della luce, ennesimo allarme lanciato dal Codacons Stangata sui consumi della luce, ennesimo allarme lanciato dal Codacons

Stangata sui consumi della luce, ennesimo allarme lanciato dal Codacons

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 16 gennaio 2019 redazione 0

Da nord a sud, la situazione è la medesima: forti rincari hanno interessato e continueranno nei prossimi mesi ad interessare le bollette dell’energia elettrica,... Stangata sui consumi della luce, ennesimo allarme lanciato dal Codacons

Da nord a sud, la situazione è la medesima: forti rincari hanno interessato e continueranno nei prossimi mesi ad interessare le bollette dell’energia elettrica, rivelandosi un vero e proprio salasso per le famiglie italiane.

Il rincaro ha interessato tutte le regioni, e particolarmente colpita è anche la Campania.

Dall’1° gennaio al 31 dicembre 2018 le famiglie della Campania che rientrano nel “mercato tutelato” (circa 1,4 milioni di nuclei per l’energia elettrica e 744mila famiglie per il gas) hanno subito una maxi-stangata complessiva pari a 90,7 milioni di euro a causa dei rincari di luce e gas – spiega l’associazione – Le tariffe della luce, nell’ultimo anno, hanno infatti registrato un incremento del +11,12% rispetto al 2017, portando i consumatori della regione a spendere circa 45,4 milioni di euro in più su base annua solo per l’elettricità; il gas è aumentato invece del +13,67%, con un aggravio per le tasche delle famiglie della Campania pari a +45,3 milioni di euro.

Ma la cosa peggiore, fa sapere sempre il Codacons, è che sono previsti rincari anche per il 2019 a causa delle quotazioni petrolifere destinate a rialzare la testa nei prossimi mesi, con effetti diretti negativi sulle tasche dei cittadini.

Per cercare di dare una mano alle famiglie, proprio in queste ore parte la campagna “Stop rincari energia” (https://www.stoprincarienergia.it/): un gruppo d’acquisto del tutto gratuito per i cittadini. L’iniziativa mira a mettere insieme un elevato numero di consumatori che vogliono passare a un contratto di energia meno oneroso a condizioni contrattuali garantite da un’associazione che tutela i diritti dei consumatori.

Il Codacons si avvarrà dell’esperienza della società europea Pricewise, che ha già aiutato oltre 2,5 milioni di europei a passare a contratti energetici migliori e più economici attraverso gruppi d’acquisto per le associazioni di consumatori.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *