Recessione sempre più vicina dopo l’ennesimo taglio delle stime di crescita Recessione sempre più vicina dopo l’ennesimo taglio delle stime di crescita

Recessione sempre più vicina dopo l’ennesimo taglio delle stime di crescita

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 21 gennaio 2019 redazione 0

L’Italia si sta avviando verso un periodo di grande sviluppo e prosperità, grazie alle “massicce” assunzioni nella pubblica amministrazione, al reddito di cittadinanza che... Recessione sempre più vicina dopo l’ennesimo taglio delle stime di crescita

L’Italia si sta avviando verso un periodo di grande sviluppo e prosperità, grazie alle “massicce” assunzioni nella pubblica amministrazione, al reddito di cittadinanza che verrà erogato a tutti i meno abbienti, alle pensioni che verranno innalzate, alle nuove opere pubbliche che verranno intraprese e al controllo inflessibile e inclemente dell’immigrazione in entrata: un vero e proprio boom economico, in sostanza.

Se state già festeggiando, queste sono le previsioni del governo gialloverde, ma per dovere di cronaca urge dire che i dati e le previsioni macroeconomiche sono ben diverse e delineano un quadro completamente opposto.

Gli ultimi dati, allarmanti, arrivano da Bankitalia: la proiezione centrale del Pil – si legge nel bollettino economico dell’istituto- è pari allo 0,6% quest’anno, 0,4 punti in meno rispetto a quanto valutato in precedenza.

Le previsioni sono nel 2020 e nel 2021 rispettivamente dello 0,9 e dell’1%,  ma i rischi per la crescita sono al ribasso.

Banca d’Italia aggiunge che “gli indicatori congiunturali più recenti suggeriscono che negli ultimi tre mesi dell’anno l’andamento dei consumi si sarebbe confermato debole, in linea con le più recenti dinamiche del mercato del lavoro”.

L’Italia si avvia quindi lungo la strada della recessione tecnica.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *