Cortana potrebbe essere declassato da Microsoft Cortana potrebbe essere declassato da Microsoft

Cortana potrebbe essere declassato da Microsoft

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 23 gennaio 2019 bizup 0

Se Alexa di Amazon e il Google Assistent del colosso omonimo hanno avuto un successo incredibile già all’indomani del loro lancio, la stessa cosa... Cortana potrebbe essere declassato da Microsoft

Se Alexa di Amazon e il Google Assistent del colosso omonimo hanno avuto un successo incredibile già all’indomani del loro lancio, la stessa cosa non si può certo dire di Cortana: Microsoft gli ha dedicato tempo ed attenzioni, per cercare di migliorare il servizio ed attirare l’utenza, ma alla fine sembra che si sia deciso a gettare la spugna.

Nello specifico, lo stesso Satya Nadella, capo del colosso di Redmond,  parlando con la stampa specializzata ci ha tenuto a specificare che non vede più Cortana come una diretta concorrente dei due sistemi di Big G e di Seattle.

Stando a quanto emerso dalle sue dichiarazioni, Cortana potrebbe diventare una funzionalità integrata di Google Assistant ed Alexa: una sorta di valore aggiunto utilizzabile opzionalmente in determinati contesti.

Microsoft crede comunque ancora molto in questo progetto, tanto da aver già stretto una partnership con Amazon in tal senso.

Nadella si è detto quindi convinto che Cortana potrà dare il meglio di sé nella produttività personale, grazie a una sempre crescente integrazione con mail, calendario, rubrica e l’intera suite di Office 365.

Ricordiamo che questa scelta rimanda a una decisione simile presa anni fa dalla società riguardo Windows Mobile: nel 2017, infatti, lo sviluppo del sistema operativo per smartphone fu abbandonato, ma l’ecosistema software di Microsoft ha continuato a sopravvivere sotto forma di app.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *