Eni, i suoi utili continuano a volare Eni, i suoi utili continuano a volare

Eni, i suoi utili continuano a volare

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 febbraio 2019 redazione 0

Il 2018 è stato un anno molto duro per tutti, trasversalmente a tutti i settori, ed anche i giganti più affermati hanno dovuto fare... Eni, i suoi utili continuano a volare

Il 2018 è stato un anno molto duro per tutti, trasversalmente a tutti i settori, ed anche i giganti più affermati hanno dovuto fare i conti con un calo degli utili ed un ridimensionamento delle proprie prospettive di crescita.

Ma la congiuntura economica negativa non sembra aver intaccato la crescita di Eni che, al contrario, nel 2018 ha visto i suoi conti continuare a brillare, dimostrando che gli investimenti sono stati azzeccati e il nuovo piano industriale è quello vincente.

Nello specifico, Eni ha chiuso il 2018 con ricavi pari a 76,93 miliardi di euro, in salita rispetto ai 70,98 dell’anno precedente. Quelli caratteristici sono stati pari a75,81 miliardi, in salita del 13% dai 66,92 miliardi di euro.

L’utile operativo è stato pari a 10 miliardi di euro, ben oltre gli 8 miliardi del 2017.

L’anno si è così chiuso con un utile pari a 4,24 miliardi di euro, dai 3,38 miliardi del 2017. La versione adjusted dell’utile è stata pari a 4,59 miliardi, in crescita del 93% rispetto ai 2,38 miliardi dell’anno precedente.

Ottimi numeri possibili anche ad una produzione di idrocarburi record: nell’anno appena concluso la produzione si è attestata a 1,85 milioni di barili di olio equivalente al giorno (boe/g), con un aumento del +2,5% rispetto al 2017 a prezzi costanti (1,87 milioni boe/g nel quarto trimestre, -1%).

Il gruppo nel 2018 ha effettuato investimenti netti pari a 7,94 miliardi, oltre le attese di 7,701 miliardi. La cash neutrality è di 52 dollari al barile in miglioramento rispetto alla guidance. Si ridetermina in 55 dollari al barile escludendo l’incasso differito delle dismissioni 2017 (Zohr).

Confermato il dividendo di 0,83 euro a valere sullo scorso esercizio, come annunciato nei mesi scorsi dallo stesso amministratore delegato, Claudio Descalzi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *