Banca Ifis: sfiduciato l’ad Giovanni Bossi, alla guida da 25 anni Banca Ifis: sfiduciato l’ad Giovanni Bossi, alla guida da 25 anni

Banca Ifis: sfiduciato l’ad Giovanni Bossi, alla guida da 25 anni

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 13 marzo 2019 redazione 0

Una carriera intera, praticamente, dedicata alla stessa impresa, che ha guidato per oltre due decenni, ed ora, all’improvviso, la doccia fredda: l’amministratore delegato di... Banca Ifis: sfiduciato l’ad Giovanni Bossi, alla guida da 25 anni

Una carriera intera, praticamente, dedicata alla stessa impresa, che ha guidato per oltre due decenni, ed ora, all’improvviso, la doccia fredda: l’amministratore delegato di Banca Ifis, Giovanni Bossi, è stato sfiduciato dopo ben 25 anni alla guida.

La sua non è stata una libera scelta, ma dell’azionista di controllo, ovvero la holding La Scogliera di Sebastien Egon Fürstenberg, che all’improvviso gli ha revocato la fiducia.

Eppure non c’era nessuna crisi in vista: la banca quotata a Piazza Affari è infatti diventata negli ultimi anni uno dei maggiori player italiani nel segmento dei Npl, oltre a essere molto attiva sul fronte del factoring e dei finanziamenti alle pmi, soprattutto dopo l’acquisto per 2 miliardi di euro di GE Capital Interbanca.

Per di più l’esercizio 2018 è terminato con un utile netto consolidato pari a 146,8 milioni di euro. Sarà anche proposto all’assemblea degli azionisti un dividendo lordo unitario pari a 1,05 per azione, in crescita del 5% rispetto al precedente.

A onor di cronaca, però, c’è da aggiungere  che il titolo ha perso quasi il 64% dal picco di ottobre 2017, quando valeva 48,73 euro contro 17,86 euro con cui ha chiuso venerdì scorso.

“Al fine di garantire un ordinato passaggio di consegne, Bossi ha assicurato, come da espressa richiesta dell’azionista di maggioranza, la piena disponibilità ad accompagnare la banca fino all’assemblea di approvazione del bilancio e di nomina dei nuovi organi sociali”, si legge in una nota ufficiale dell’istituto.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *