Poste Italiane può cambiare il tasso d’interesse dei vecchi buoni fruttiferi Poste Italiane può cambiare il tasso d’interesse dei vecchi buoni fruttiferi

Poste Italiane può cambiare il tasso d’interesse dei vecchi buoni fruttiferi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 marzo 2019 redazione 0

Avete dei buoni fruttiferi postali molto vecchi, ed in special modo anteriori al 1999? Purtroppo per voi non ci sono buone notizie , dato... Poste Italiane può cambiare il tasso d’interesse dei vecchi buoni fruttiferi

Avete dei buoni fruttiferi postali molto vecchi, ed in special modo anteriori al 1999?

Purtroppo per voi non ci sono buone notizie , dato che chi ha investito in buoni fruttiferi postali prima del 1999 può vedersi cambiare il tasso di interesse anche in modo retroattivo.

Prima di questa data vigeva una norma del Codice postale (l’articolo 173 del 1973) in base alla quale lo Stato poteva cambiare il tasso di interesse con un semplice decreto ministeriale e senza informare il titolare di buoni. Questa norma è stata poi abrogata appunto nel 1999, ma secondo una recente sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, l’effetto di tale abrogazione non è retroattiva.

La stessa legge del 1999 ha precisato che i rapporti in essere, libretti e buoni fruttiferi postali, continuavano a essere regolati secondo le leggi anteriori, cioè dal Codice Postale, che consente allo Stato di cambiare le carte sul tavolo.

Tutto è partito dalla denuncia di un risparmiatore che aveva sottoscritto una serie di buoni fruttiferi a partire dal 1982, con un interesse fino al 16%, ma al momento di cambiarli, nel 2004, si è sentito dire che nel 1986 era intervenuta, tramite decreto ministeriale, una modifica in pejus dei tassi di interesse. Il risparmiatore chiedeva quindi che la condizione più favorevole venisse applicata anche al suo caso. Ma, hanno precisato i giudici della Cassazione, nel ’99 il legislatore ha espressamente previsto, come abbiamo succitato, che i rapporti in essere al momento dell’abrogazione dovessero essere regolati con la vecchia normativa, e quindi non c’è stato nulla da fare, nonostante una sentenza del 2007 della stessa Corta si era espressa in modo diametralmente opposto.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *