In Russia gli scienziati provano a cambiare la direzione del tempo In Russia gli scienziati provano a cambiare la direzione del tempo

In Russia gli scienziati provano a cambiare la direzione del tempo

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 marzo 2019 redazione 0

Da sempre tema prediletto della fantascienza e dei sogni più estremi degli scienziati, fino ad oggi la cosiddetta “macchina del tempo” è sempre esistita... In Russia gli scienziati provano a cambiare la direzione del tempo

Da sempre tema prediletto della fantascienza e dei sogni più estremi degli scienziati, fino ad oggi la cosiddetta “macchina del tempo” è sempre esistita solo nei libri e nei film, ma qualcosa potrebbe presto cambiare.

Questo perché, a quanto pare, scienziati russi avrebbero fatto passi da gigante, riuscendo addirittura ad invertire la direzione del tempo.

Nello specifico, i ricercatori del Moscow Institute of Physics, coadiuvati da colleghi svizzeri e statunitensi, hanno annunciato di essere riusciti a invertire la direzione del tempo con un computer quantistico.

Lo studio, pubblicato su Scientific Reports, è il primo di una serie “sulla possibilità di violare la seconda legge della termodinamica”, ha spiegato Gordey Lesovik, a capo dello studio e alle redini del Laboratory of the Physics of Quantum Information Technology del MIPT. “La legge è strettamente legata alla nozione della freccia del tempo che postula una direzione del tempo a senso unico: dal passato al futuro”, ha aggiunto Lesovik.

Gli studiosi sono invece riusciti a dimostrare che esiste anche un’altra direzione, attraverso una speciale macchina.

La “macchina del tempo” è composta da un computer quantistico, le cui unità di informazione sono i qubit, cioè “bit quantistici”, che, oltre ai valori zero e uno, possono assumere un valore che “sovrappone” entrambi gli stati.

Per giungere al risultato è stato lanciato un “programma di evoluzione” che ha portato i qubit a disegnare sequenze di zero e uno mutevoli e sempre più complesse. Successivamente un altro programma ha modificato la sequenza di qubit riportandola dal caos all’ordine originario.

La testata giornalistica Indipendent, che per prima ha lanciato la notizia, ha paragonato l’esperimento al “rimettere nella posizione iniziale un set di palle da biliardo sparso sul tavolo” attraverso un “colpo calcolato alla precisione per riportarle alla posizione di origine”.

Gli scienziati sono sicuri di poter sviluppare il programma in modo tale da raggiungere risultati sempre più accurati. Al momento, con due qubit il margine di successo è dell’85%, laddove con tre qubit è del 50%.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *