Bayer, i suoi prodotti sono correlati all’insorgere del cancro Bayer, i suoi prodotti sono correlati all’insorgere del cancro

Bayer, i suoi prodotti sono correlati all’insorgere del cancro

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 marzo 2019 redazione 0

Da anni ormai l’azienda sta provando a tranquillizzare i suoi clienti sui componenti dei suoi prodotti, che sarebbero innocui per la salute, ma arriva... Bayer, i suoi prodotti sono correlati all’insorgere del cancro

Da anni ormai l’azienda sta provando a tranquillizzare i suoi clienti sui componenti dei suoi prodotti, che sarebbero innocui per la salute, ma arriva in queste ore una nuova sentenza a dargli torto.

Stavolta è stato un tribunale di San Francisco, negli Stati Uniti, a stabilire che l’erbicida Roundup, uno dei più usati al mondo, è tra i fattori che hanno causato un linfoma non Hodgkin (un tipo di tumore) a un uomo californiano, Edwin Hardeman.

L’uomo, che ha usato il prodotto per quasi trent’anni nella sua azienda, ha denunciato l’azienda, che nega qualsiasi collegamento tra il prodotto e la malattia riscontrata, ma il tribunale gli ha dato ragione.

Bayer ha perso la prima fase del processo e ora dovrà affrontare la seconda: la stessa giuria ora dovrà decidere se la società è responsabile o meno e se dovrà pagare danni.

Per la prossima fase, gli avvocati di Edwin Hardeman, l’uomo che intentato causa, presenteranno delle prove secondo cui Bayer avrebbe influenzato scienziati, politici e consumatori sulla sicurezza dei suoi prodotti nonostante i rischi a essi legati.

Ricordiamo che questo è il secondo colpo in un anno inflitto alla Monsanto alla quale è stato imposto di risarcire con 78 milioni di dollari il giardiniere Dewayne Johnson che ha portato a processo la multinazionale ritenendo il glifosato contenuto nel Roundup responsabile del suo cancro.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *