Auto, quelle alimentate a Diesel vengono ormai evitate dagli italiani Auto, quelle alimentate a Diesel vengono ormai evitate dagli italiani

Auto, quelle alimentate a Diesel vengono ormai evitate dagli italiani

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 marzo 2019 redazione 0

Sarà la maggiore attenzione all’impatto ambientale, saranno le eco-tasse che si devono pagare quando si possiede o si compra un’auto inquinante, sarà che in... Auto, quelle alimentate a Diesel vengono ormai evitate dagli italiani

Sarà la maggiore attenzione all’impatto ambientale, saranno le eco-tasse che si devono pagare quando si possiede o si compra un’auto inquinante, sarà che in moltissime città le auto a impatto maggiore non possono addirittura circolare in determinate giornate e fasce orarie, di fatto i “gusti” degli italiani in fatto di automobili stanno cambiando radicalmente.

E una cosa appare certa; gli italiani non vogliono più quelle alimentate a diesel.

A confermarlo è Doxa, nello studio “Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?” condotto in esclusiva per #FORUMAutoMotive.

Per condurre lo studio sono state condotte oltre 17 mila interviste e i risultati sono incontrovertibili: il 71% degli italiani non si sente più sicuro ad acquistare un’automobile con motore diesel.

Il motivo principale della diffidenza è la paura di incorrere nei blocchi imposti dai Comuni di tutto il Paese. Il 68% degli intervistati, invece, teme che le principali Case automobilistiche possano interrompere a breve la produzione dei modelli a gasolio.

In aumento anche i dubbi relativi alla possibile sopravvivenza dei diesel di nuova generazione, anche se il 13% degli italiani è ancora fermamente convinto che continueranno a circolare per molto tempo lungo le nostre strade.

A pesare anche i forti dubbi sul futuro valore di rivendita dell’auto appena messa in garage.

Più in generale, quando si deve acquistare una nuova auto, se il 52% dei consumatori dichiara esplicitamente di sentirsi “disorientato”, il 70% degli italiani sostiene di avere bisogno di più informazioni di quelle che possiede per scegliere l’auto giusta.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *