Alitalia, ancora un mese per concludere le trattative Alitalia, ancora un mese per concludere le trattative

Alitalia, ancora un mese per concludere le trattative

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 aprile 2019 redazione 0

Da inizio anno si doveva arrivare ad una conclusione ed un’offerta doveva essere presentata, per capire il reale destino di Alitalia, ma proroga dopo... Alitalia, ancora un mese per concludere le trattative

Da inizio anno si doveva arrivare ad una conclusione ed un’offerta doveva essere presentata, per capire il reale destino di Alitalia, ma proroga dopo proroga si è arrivati ad oggi, ed ancora non c’è nulla di concreto sul piatto.

Questa volta i tre commissari straordinari hanno deciso di concedere a Ferrovie dello Stato fino al 30 aprile di tempo per presentare la sua offerta: una proroga, ma minore rispetto alla richiesta delle Fs, che avrebbero preferito poter andare fino a maggio inoltrato per tentare di confezionare la “newco”, la nuova società che dovrebbe rilevare le attività di Alitalia.

Si riuscirà a tirare fuori qualcosa di concreto, per far tornare a decollare, anche nei profitti, l’ex compagnia di bandiera italiana, che nonostante i tantissimi problemi riesce a portare a casa ancora buoni risultati?

Alitalia infatti ha confermato un “eccellente andamento operativo anche nel terzo mese dell’anno, dopo il primo posto raggiunto a febbraio e il secondo di gennaio”. Dalle rilevazioni emerge che l’indice di puntualità di Alitalia a marzo è stato più alto di quasi 10 punti percentuali rispetto alla media delle compagnie aeree mondiali (79,5%). Alitalia è inoltre l’unica compagnia europea nella classifica dei primi 5 vettori più puntuali al mondo.

Non tutti sono fiduciosi, soprattutto i sindacati, ma dal governo arrivano rassicurazioni: “Io non mi impiccherei su una settimana in più o in meno dopo decenni all’interno dei quali Alitalia è stata semplicemente foraggiata ma non rilanciata con soldi pubblici”, ha detto il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli. “Ai dipendenti dico di stare tranquilli e avere fiducia”, ha aggiunto il ministro.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *