Daimler, Baic si aggiudicherà il 5%? Daimler, Baic si aggiudicherà il 5%?

Daimler, Baic si aggiudicherà il 5%?

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 maggio 2019 redazione 0

Il gruppo tedesco Daimler negli ultimi anni sta crescendo ad un ottimo ritmo e gli obiettivi per il prossimo futuro sono ambiziosi. “Vogliamo ridurre... Daimler, Baic si aggiudicherà il 5%?

Il gruppo tedesco Daimler negli ultimi anni sta crescendo ad un ottimo ritmo e gli obiettivi per il prossimo futuro sono ambiziosi.

“Vogliamo ridurre in modo significativo le emissioni di CO2 per veicolo”, ha dichiarato il CEO di Daimler, Ola Källenius. In 20 anni, la nuova flotta di veicoli del gruppo tedesco sarà quindi a zero emissioni di CO2.

L’anno scorso, Daimler aveva cinque veicoli elettrici in offerta, il prossimo anno saranno 20.  Entro il 2030, la casa automobilistica con sede a Stoccarda prevede che oltre il 50 per cento delle sue vendite totali saranno rappresentate da veicoli elettrici.

Proprio questa sua lungimiranza, oltre naturalmente al fatturato in costante crescita, hanno attirato le mire di Baic, che punta ad acquisire il 5% delle azioni.

I cinesi quindi sono sempre più interessati al mondo automobilistico europeo: dopo Geely, già proprietaria di Volvo e di Lotus, oltre che del 50% di Smart, ma anche di una quota del 9,69% di Daimler, anche un altro brand dell’auto cinese, la Baic appunto, sembrerebbe intenzionata a rilevare il 5% del Gruppo tedesco.

La Baic si è già fatta avanti con azionisti minori e ha rilevato le loro quote della Daimler, stando a una fonte di Reuters, ma deve ottenere supporto economico per portare a termine l’operazione, che in base al prezzo di mercato delle singole azioni potrebbe arrivare a costarle fino a 3 miliardi di euro; per questo la Baic si è rivolta alle autorità locali di Pechino, nella speranza che possano dare il loro contributo all’operazione.

Qualora l’acquisto dovesse andare in porto, Daimler sarebbe per il 14,7% di proprietà cinese.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *