Sottocosto, potrebbero essere eliminati da supermercati e discount Sottocosto, potrebbero essere eliminati da supermercati e discount

Sottocosto, potrebbero essere eliminati da supermercati e discount

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 maggio 2019 redazione 0

Molto spesso, anche se abbiamo un lavoro ed uno stipendio a disposizione, abbiamo bisogno di fare ben attenzione a quanto e cosa acquistiamo, anche... Sottocosto, potrebbero essere eliminati da supermercati e discount

Molto spesso, anche se abbiamo un lavoro ed uno stipendio a disposizione, abbiamo bisogno di fare ben attenzione a quanto e cosa acquistiamo, anche nella spesa alimentare, per far quadrare i conti e arrivare a fine mese.

Sovente quindi ci troviamo a sfogliare volantini in cerca di offerte, e orientiamo i nostri acquisti proprio in base a queste ed ad eventuali promozioni in sottocosto.

Eppure proprio in queste ore è scoppiata una vera e propria bufera: a quanto pare i legislatori stanno lavorando a nuove leggi per prevedere il divieto del sottocosto, pratica spesso legata alle aste al doppio ribasso, in cui si assegna il contratto di fornitura all’azienda che offre il prezzo inferiore dopo due gare.

Il legislatore punta in particolare su un ridimensionamento delle regole, per ridimensionare la pratica degli sconti e delle offerte e quindi meglio tutelare i produttori e a cascata i consumatori. Gli interventi legislativi allo studio, anche sotto forma di direttiva, mirano a ridefinire i rapporti tra tutti i livelli della filiera dalla produzione alla vendita.

Una decisione questa che non piace ai consumatori ma neppure alle associazioni a tutela dei produttori.

Secondo Federdistribuzione, Ancc Coop e Ancd Conad, vietare il sottocosto sui prodotti alimentari freschi e deperibili favorisce lo spreco e penalizza i consumatori ma anche i produttori.

Spesso le offerte servono per smaltire i prodotti in magazzino, che non si riescono a vendere.  Quindi, se si vieta il sottocosto, o si buttano questi prodotto o si acquista meno riducendo gli ordini a discapito degli agricoltori.

L’appello quindi è per una sorta di flessibilità ‘intelligente’, mentre è condanna piena per le aste al doppio ribasso, pratica che Coop, tiene a puntualizzare, non ha mai utilizzato.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *