Huawei presenta ufficialmente il suo Honor 20 Huawei presenta ufficialmente il suo Honor 20

Huawei presenta ufficialmente il suo Honor 20

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 24 maggio 2019 redazione 0

Non è proprio un periodo tranquillissimo per Huawei, che deve vedersela con Donald Trump e con la guerra spietata che il tycon gli ha... Huawei presenta ufficialmente il suo Honor 20

Non è proprio un periodo tranquillissimo per Huawei, che deve vedersela con Donald Trump e con la guerra spietata che il tycon gli ha intentato, facendogli terra bruciata intorno.

Proprio nelle scorse ore Google ha annunciato che non fornirà più i suoi software alla casa cinese, ma a quanto pare ci vuole ben altro per far vacillare il colosso.

Ed infatti, dritto per la sua strada, a Londra Honor, il brand giovane dell’azienda cinese, ha convocato la stampa per presentare i suoi nuovi smartphone top di gamma.

Sul palco nessun riferimento è stato fatto alle decisioni del governo Usa di inserire Huawei nella black list delle forniture, ma tutti gli occhi sono stati puntati sul nuovo top di gamma in tre modelli: base, Pro e Lite.

Honor 20 e Honor 20 Pro puntano sulla scocca e il comparto fotografico. La scocca posteriore è in “vetro olografico dinamico multidimensionale”, spiega l’azienda, e crea un effetto ottico di profondità.

Gli smartphone della serie HONOR 20 sono dotati per la prima volta di una fotocamera quadrupla, che migliora gli scatti sia in condizione di scarsa luminosità, sia in condizioni diurne. Una delle caratteristiche più innovative e degna di nota è il grandangolo di HONOR 20 PRO con un’apertura da F1.4, tra le più ampie del settore, per ottimizzare il funzionamento della fotocamera in contesti a bassa illuminazione. Vanta una fotocamera principale da 48MP con stabilizzazione ottica dell’immagine, per scattare foto estremamente nitide persino quando non è possibile evitare che la fotocamera oscilli.

L’Honor 20 Pro ha uno schermo da 6,26 pollici, ha a bordo il processore Kirin 980 con AI, il più potente prodotto da Huawei, 8GB di Ram e 256 GB di memoria interna. La batteria è da 4.000mAh a ricarica veloce. Particolarità è il lettore di impronte posto sul pulsante d’accensione laterale.

L’Honor 20 si differenzia solo per la fotocamera posteriore (il sensore da 48 megapixel ha apertura F/1.8 e il teleobiettivo è sostituito da un sensore di profondità da 2 megapixel per effetto bokeh) e per la memoria (6 GB di Ram e 128 GB di memoria interna).

Honor 20 Pro dovrebbe essere disponibile sul mercato da luglio a un prezzo di 599 euro nei colori Phantom Black e Phantom Blue; l’Honor 20 è in Midnight Black e Sapphire Blue a 500 euro.

Ma non c’è certezza al riguardo: l’azienda cinese, infatti, ha comunicato che lo smartphone non ha ricevuto la certificazione da parte di Google e in teoria non potrebbe utilizzare i servizi di Big G, né ricevere gli aggiornamenti software.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *