Scontrino elettronico, partito il conto alla rovescia Scontrino elettronico, partito il conto alla rovescia

Scontrino elettronico, partito il conto alla rovescia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 giugno 2019 redazione 0

Meno di due settimane e prenderà il via l’obbligo di emissione dello scontrino elettronico al posto del cartaceo. Come è stato annunciato ampiamente nelle... Scontrino elettronico, partito il conto alla rovescia

Meno di due settimane e prenderà il via l’obbligo di emissione dello scontrino elettronico al posto del cartaceo.

Come è stato annunciato ampiamente nelle scorse settimane, l’addio al vecchio scontrino fiscale avverrà in due fasi: dal primo luglio 2019 diventerà obbligatorio solo per gli esercenti con un volume d’affari superiore ai 400.000 euro, mentre dal primo gennaio 2020 verrà esteso a tutti i commercianti, grandi o piccoli che siano.

Cosa significa concretamente? Che tutti i soggetti che svolgono attività che prevedono l’utilizzo di un registratore di cassa, dovranno dotarsi di un registratore telematico collegato ai server dell’Agenzia delle Entrate.

Non tutto però è semplice e lineare, e certamente non a costo zero, tanto che Confartigianato Piemonte chiede una proroga al primo gennaio per l’entrata in vigore delle nuove norme: i problemi principali, soprattutto per chi opera in sede non fissa, sono infatti la gran parte del costo di un nuovo strumento e l’indispensabile connessione alla rete.

L’associazione chiede inoltre di non applicare sanzioni in fase di avvio (i primi sei mesi) della memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, per dar modo a tutti di adeguarsi e comprendere appieno la nuova normativa.

Per fortuna quest’ultima proposta è già stata accolta: le sanzioni sono sospese fino al 31 dicembre 2019. La moratoria è stata introdotta dalle Commissioni Bilancio e Finanze della Camera al lavoro sul Decreto Crescita.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *