Amazon riqualifica i suoi dipendenti Amazon riqualifica i suoi dipendenti

Amazon riqualifica i suoi dipendenti

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 luglio 2019 bizup 0

Per ottenere il massimo dai propri dipendenti non serve certo costringerli a lavorare per turni sfiancanti, in condizioni magari non ottimali e senza assegnare... Amazon riqualifica i suoi dipendenti

Per ottenere il massimo dai propri dipendenti non serve certo costringerli a lavorare per turni sfiancanti, in condizioni magari non ottimali e senza assegnare ad ognuno un ruolo ben definito.

Un operaio o un impiegato rende certamente di più quando può esprimersi al meglio e quando è adeguatamente formato ma anche motivato, grazie a periodici scatti di carriera che gratificano l’ego ed anche il portafoglio.

Lo ha capito anche il colosso dell’e-commerce Amazon, che ha annunciato che spenderà 700 milioni di dollari nei prossimi sei anni per riqualificare circa 100mila suoi impiegati negli Stati Uniti, con lo scopo di prepararli per le nuove opportunità di carriera all’interno dell’azienda.

Incarichi, che diventano obsoleti o minacciano di diventarlo presto tra gli stessi ranghi del leader del commercio elettronico e di Internet , verranno sostituiti da specializzazioni considerate invece all’ordine del giorno, dal machine learning all’assistenza sanitaria.

Jeff Wilke, chief executive della divisione globale per i consumatori, ha spiegato l’iniziativa denominata “Upskilling 2025” come una risposta necessaria alla constatazione che “la tecnologia sta cambiando la nostra società e certamente sta cambiando il lavoro”.

Tra le mansioni per cui è prevista la formazione ci sono analisi dei dati, sicurezza informatica e sviluppo di nuove architetture informatiche. I corsi di aggiornamento saranno offerti gratuitamente agli attuali impiegati Amazon e senza clausole che li vincolino a restare in azienda, una volta formati.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *