Affitti brevi, il fisco intensifica i suoi controlli Affitti brevi, il fisco intensifica i suoi controlli

Affitti brevi, il fisco intensifica i suoi controlli

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 agosto 2019 bizup 0

Una delle più grandi piaghe dell’Italia è senza dubbio quella dell’evasione: migliaia di persone si dichiarano nullatenenti quando invece hanno guadagni anche lauti lavorando... Affitti brevi, il fisco intensifica i suoi controlli

Una delle più grandi piaghe dell’Italia è senza dubbio quella dell’evasione: migliaia di persone si dichiarano nullatenenti quando invece hanno guadagni anche lauti lavorando in nero.

Ci sono settori che sembrano prestarsi maggiormente a trucchetti e sotterfugi per sfuggire all’erario, ed è proprio in quest’ambito che il Fisco ha deciso di intensificare i suoi controlli.

Nello specifico, il Decreto Crescita prevede una stretta sugli affitti brevi e permetterà agli uffici di poter accedere alla banca dati Alloggiati web della Polizia di Stato, dove gli ospiti sono tenuti a comunicare le generalità degli inquilini.

L’agenzia delle Entrate, poi, userà queste informazioni per controllare come un “grande fratello” il rispetto degli adempimenti fiscali.

Guardando i dati attuali, a fine 2018, nella banca dati risultano appena 195 mila appartamenti registrati. Un dato che, se confrontato con le sole statistiche di Airbnb, che a luglio registrava 416 mila annunci disponibili, evidenzia una disparità abissale dalle registrazioni sul portale Alloggiati web.

Dopo la deludente prova della cedolare secca, l’esecutivo ha deciso quindi per maniere più forti: riuscirà in questo modo a scovare gli evasori?

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *