Auto elettriche: ecco l‘incredibile record raggiunto dall’Uk Auto elettriche: ecco l‘incredibile record raggiunto dall’Uk

Auto elettriche: ecco l‘incredibile record raggiunto dall’Uk

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 19 agosto 2019 redazione 0

In Italia, quando si parla di auto elettriche, c’è ancora molta ignoranza: molti infatti dichiarano di non averne acquistata una per la poca conoscenza... Auto elettriche: ecco l‘incredibile record raggiunto dall’Uk

In Italia, quando si parla di auto elettriche, c’è ancora molta ignoranza: molti infatti dichiarano di non averne acquistata una per la poca conoscenza del suo funzionamento e degli effettivi risparmi a cui si va incontro.

Naturalmente a pesare consistentemente è anche il prezzo, che è comunque elevato rispetto alla media dei diesel, e soprattutto la mancanza, in moltissime città, delle colonnine elettriche per la ricarica.

Negli ultimi mesi qualcosa sta cambiando, in primis nelle metropoli, ma sono tantissime le città dove trovare una colonnina è utopia.

Situazione ben diversa c’è invece in Uk: nel Regno Unito ci sono più punti di ricarica per le elettriche che stazioni di servizio per le auto a benzina.

Il record è stato possibile da una parte perché è aumenta la popolarità dei veicoli elettrici, e i produttori stanno quindi creando nuovi punti di ricarica ogni giorno e dall’altra perché nei primi anni 2000 una crisi del settore aveva falcidiato migliaia di stazioni di servizio. Tra il 2000 e il 2005 hanno chiuso oltre 3.000 benzinai.

I dati mostrano come, a partire dal 22 maggio di quest’anno, siano divenute 8.471 le località britanniche ad ospitare almeno un’infrastruttura per EV, per un totale di ben 13.613 dispositivi pubblici di ricarica attivi sul territorio, superando in questo modo il numero totale di stazioni di servizio (oggi a quota 8.400).

Oggi, mostra Zap-Map, una piattaforma nata per la mappatura aggiornata delle colonnine di ricarica pubbliche in Irlanda e Regno Unito, i punti di e-charge possono essere trovati praticamente in lungo e in largo nel Paese.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *